Coesione sociale e lavoro-Incontro pubblico.

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. Vincenzo ha detto:

    ed anche quest’anno, puntuali, sono arrivate le raccomandate “a tappeto” per l’ICI 2007, reclamando presunti ammanchi nei pagamenti.
    Ora, visto che la storia si ripete anche con questa amministrazione, posto che:
    1)la verifica istruttoria è affidata a QUALCUNO
    2) il qualcuno ha un dirigente
    3) l’invio prevede un esborso per la collettività di costi postali addizionali
    4) i cittadini dovranno rifare verifiche che, sino ad ora, hanno prodotto ricorsi avversi all’ingiunzione per manifesto calcolo erroneo
    5) le verifiche devono essere effettuate senza oneri per il cittadino, a norma di legge

    il Sig.Sindaco è INVITATO a verificare quanto sia l’introito reale da questa “spazzolata” e quanti i ricorsi con ulteriore costo orario di ore/uomo

    ciò posto, se le ingiunzioni ritenute veritiere saranno assai ridotte invito a sanzionare gli artefici di questa annuale e costosa operazione.

    purtroppo molte persone, viste le cifre, finiranno per pagare piuttosto che ri-verificare fidando nella veridicità o semplcemente per sposssatezza

    ovviamente mi piacerebbe sapere che ne pensa la corte dei conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.