Il sindaco Tumminello interviene ancora su costi e modalità della raccolta differenziata

Forse ti piacerebbe leggere...

12 Commenti

  1. Mimmo ha detto:

    Credo che il Sindaco fin qui sia stato troppo buono! La situazione di imbarazzo va risolta quanto prima.

  2. Voltaire ha detto:

    I Cittadini ingiungano al Sindaco di liquidare il liquidatore

  3. controcorrente ha detto:

    Signor Sindaco faccia un’ordinanza e faccia ripulire il foro boario e i mezzi andranno in un altro posto.

  4. qualunquemente ha detto:

    penso che quanto scritto sopra non sia frutto della mano del sindaco, visto che, a mio modo di vedere, non c’è verso di interpretarne il senso (calcolo)!!
    Auspico, per migliorare i vari dibattiti, che quando si scriva o riporti qualcosa debba essere chiaro e leggibile per tutti.

  5. scarafaggio ypsigrota ha detto:

    Non mi piace! Non mi piace per niente che una questione logistica che dovrebbe essere risolta magari in una conferenza di servizi viene messa in pasto all’incompetenza dei commentatori tout-court del web che sanno solo schierarsi sulla base dei pregiudizi politici. Così non si risolvono i problemi, semmai s’ingarbugliano.

    • Giulio ha detto:

      I commentatori saranno incompetenti su questa (come su altre) questione, di certo ci troviamo di fronte un presidente Ato che ha corso per fare il sindaco e ha perso! Dubbi sulla sua serenità se ne possono avere o no? Proviamo a immaginare sindaco Cicero e presidente ATO Campo…ma per favore…

  6. Antonio2 ha detto:

    Scusate, ma tra dichiarazioni e accuse di Tumminello, contro risposte di Norata, voci di popolo e anche di sindaco per cui l’immondizia differenziata viene poi rimessa di nuovo tutt’assieme, non ci si sta capendo più nulla. Io Direi che a questo punto occorre denunciare il tutto all’autorità giudiziaria, all’ASL, all’ARPA Sicilia,… insomma a chi di competenza, affinché un ente, un soggetto terzo al comune e all’ATO faccia chiarezza e soprattutto faccia pagare gli errori a chi ha sbagliato e continua a sbagliare. E ribadisco ancora che gli ATO devono essere aboliti al più presto affinché tutto ritorni in mano ai comuni. I comuni non sono il massimo della garanzia di un eccellente servizio, ma almeno sappiamo chi ha l’unica responsabilità di gestione dei rifiuti e si pone la parola fine a questo “balletto” indecente di accuse.

  7. Indaco ha detto:

    Ma!! basta con il termine “Foro Boario” ormai obsoleto!!!
    Dite o scrivete Mattatoio.

  8. Anonimo ha detto:

    Ora io vorrei attenzione una cosa e credo di non poter essere smentito…. Ricordo che fino ad un anno fa se c’era un solo sacchetto per strada si andava a portarlo davanti il comune o la casa del sindaco a lamentarsi…… Ed ora???Cosa é cambiato??A parte la campagna elettorale, dov’é finita l’autorità del sindaco… Io non credo che tra Cicero e Norata siano sempre state rose e fiori e credo che in molte scelte avranno anche avuto pareri diversi… Eppure non usavano Facebook.. Sia Tumminello che Norata stanno apparendo un po’ troppo infantili con sti commenti….. Quindi se qualcosa non va credo sia giusto incazzati con il sindaco e li anche per questo… E il sindaco è autorizzato ad incazzati con Norata… Ma non su Facebook e poi è comodo fare lo scarica barile.. Se non riesce ad imporre le sue scelte sul territorio di Castelbuono vorrà dire che non é capace di offrire un alternativa…

    So’ sempre anonimo… E ci resto

  9. Giulio ha detto:

    Questa faccenda, così come quella dei cassonetti farà perdere le elezioni alla sinistra castelbuonese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.