Il sistema-paese e la raccolta differenziata protagoniste  su La7 nella trasmissione pomeridiana “Tagadà”

6 Commenti

  1. Guy Fawkes ha detto:

    Ma vero dobbiamo divulgare mediaticamente ancora la mistificazione di una raccolta differenziata in cui rifiuti sono mischiati, l’impianto di Compostaggio non si sa se funziona e nei centri di raccolta avviene di tutto???

    Ma dite vero???

  2. Giuseppe ha detto:

    Faranno le riprese anche dell’immondizia dell’area artigianale?

  3. anna ha detto:

    Ah. E si dirà anche che è stata una realizzazione della precedente amministrazione?

  4. Rosaria ha detto:

    Peccato che non intervisteranno me perchè altrimenti racconterei che sabato scorso intorno alle ore 16:00, mi sono recata presso il centro raccolta rifiuti adiacente l’area artigianale con il portabagagli della mia auto pieno di rifiuti correttamente differenziati e un televisore (faccio presente che abito in una contrada dove la raccolta dei rifiuti avviene una volta a settimana e che da qualche tempo davanti al cancello di casa mia lascio solo l’indifferenziata per evitare che altri uniscano ciò che io differenzio…). Ebbene, arrivata davanti al cancello lo trovavo chiuso, un cartello avvisava che il sito era momentaneamente chiuso e che il conferimento dei rifiuti doveva avvenire presso una postazione mobile sita nei pressi dell ‘ex mattatoio comunale. Un po’ a malincuore risalivo sulla mia auto e mi recavo presso l’ex mattatoio comunale dove non trovavo nessuno e della postazione mobile nemmeno l’ombra. Fortunatamente non mi sono fatta prendere dalla tentazione di lasciare comunque i rifiuti ( ritengo che il mio paese non meriti questo..); sono tornata a casa con tutti i rifiuti e con tanta tanta rabbia. Vuol dire che lascerò tutti i rifiuti differenziati davanti al cancello il giorno della raccolta. E il televisore? Quello lo riporrò in attesa di giorni migliori….

    • Giuseppe ha detto:

      Da concittadino ringrazio Rosaria per il Suo comportamento corretto. Non so quanti altri avrebbero avuto la Sua pazienza e la Sua civiltà nel riportare a casa i rifiuti che non ha potuto conferire (lo dimostra la grande quantità di rifiuti abbandonati in tutto il territorio).
      Purtroppo il livello di civiltà della maggior parte dei castelbuonesi non si avvicina per niente a quello di Rosaria; esorto quindi le istituzioni ad adoperarsi affinché al più presto vengano ripristinate le condizioni per una corretta differenziazione dei rifiuti, altro che storielle alla TV.

  5. Antonio2 ha detto:

    Ogni mercoledì vedo gli operatori ecologici degli asini conferire su un furgone tutti i sacchetti che dovrebbero contenere carta e plastica senza alcun colore che li distingua. L’operatore del furgone da pure una “bella” schiacciata col compattatore: io vorrei proprio capire come si fa la differenziata con questi presupposti. Ma cosa stanno a parlare in TV? Boh?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.