In contrada Santa Lucia un’area di accumulo di biomasse. Il PD Castelbuono interviene in merito alla dichiarazione del sindaco

Forse ti piacerebbe leggere...

9 Commenti

  1. faccia da sfalci ha detto:

    sfalci di potatura da sempre. segatura e trucioli da sempre? alberi tagliati e abbandonati in zona eliporto da sempre?
    Che persona!

  2. C'era un re un pupu e un nanu ha detto:

    È stata utilizzata da sempre da LUI perché da sempre lui ha utilizzato quell’area senza criterio per gli sfalci di potatura vedi borse di plastica neri e serratura da sempre sono considerati rifiuti speciali tranne da sempre perché fa comodo. Ma la serratura è da SFMPRE RIFIUTO SPECIALE e da sempre quell’area è abbusiva. SOLO CHE LA NOSTRA CLASSE POLITICA DA SEMPRE CAPISCE BEN POCO DI AMBIENTE TUTELA AMBIENTALE LAGHI IN ZONE PROTETTE ECC.

  3. Enzo Biundo ha detto:

    DA SEMPRE.
    Da quando c’è lui, questa è una discarica di rifiuti speciali abusiva.
    Vorrei vedere se esiste una delibera di giunta o di consiglio che lo autorizza a fare questo.
    Invito le forze dell’ordine a prendere i dovuti provvedimenti.

    • Silenzio ha detto:

      Per le tue considerazioni aspetta Palaammmara, così come quello che succede per i lavori le info a chi rivolgersi e dove prendere il materiale

  4. Contadino ha detto:

    Come sempre avete una visione ridotta , la zona di Santa Lucia ,da un decennio è diventata la zona industriale di Castelbuono ,il terreno ė di proprietà del comune di Castelbuono, si trova all’ingresso del paese , quindi deve diventare il fiore all’occhiello di tutti i castelbuonesi ,
    Basta veramente poco Per fare tutto questo .
    Un mezzo meccanico cingolato con pala e aratro in pochi giorni lo fa diventare come è vocato ,terreno agricolo .

  5. Il reo-confesso ha detto:

    “Il reo-confesso”

    Non c’è più tempo per le mistificazioni. A seguito del grave incendio scoppiato  in C/da S.Lucia, chi, a Castelbuono,  ha avuto delle responsabilità politiche- amministrative, ha il dovere di chiarire, oggi, per essere credibile anche domani. Tuttavia le ammissioni fatte dal Sindaco in Consiglio comunale, anche per un bambino delle scuole elementari, sono la conferma implicita, di una criminosa complicità da parte di chi, oggi non ieri, sta amministrando il Paese. Chi, da Primo cittadino, sa e non agisce per rimuovere le “malefatte sue e degli altri” è, a sua volta,  doppiamente responsabile e, pertanto, come atto dovuto all’intera Comunità, dovrebbe presentare le dimissioni dalla carica pubblica.

  6. Ergo ha detto:

    Ergo il sindaco era colpevole, insieme ad altri, nel passato. Lo è ora… non vogliamo che lo sia per il futuro. Non si rende neanche conto di come, da solo, si mette nei guai, ammettendo di avere fatto utilizzare un’area pubblica abusivamente. Che bel concetto di democrazia

  7. Controcorrente ha detto:

    Lui si ma nei 5 anni amministrati da altri Era sempre così

  8. Schifiato ha detto:

    Da sempre? Quindi pure quando amministravate insieme all’attuale sindaco.
    Ma fatemi il piacere! Siete stati compari per 10 anni e adesso lo schifiate? Mi fate ridere (per non piangere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.