Intervista a Gianfranco Raimondo, direttore artistico dell’Ypsigrock Festival

1 Commento

  1. natale ha detto:

    Il festivalbig in questione è l’unico momento a Castelbuono dove il mondo è rappresentato vedo in quei giorni tanti giovani e non che si uniscono in una sola voce quella del rock,viva la musica e tutti quelli che ne usufruiscono. Bravi tutti e che queste occasioni si possano ripetere anche in altre forme la cultura quale essa sia è vita e amore per il mondo ciao vicè , un tuo vicino,vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.