La Costituente interviene sulle parole del sindaco Cicero proferite durante il comizio del 6 gennaio

Forse ti piacerebbe leggere...

22 Commenti

  1. Giovanni ha detto:

    Direi che i genitori hanno una buona parte di responsabilità per il fatto che vogliono colmare la loro ignoranza (nn è un’offesa tutti lo siamo) permettendo ai figli di laurearsi…corretto…ma è come far laureare in filosofia un ragazzo in Lesotho=disoccupazione… sarebbe stato più utile per lui laurearsi in medicina e chirurgia…

    • Giuseppe ha detto:

      un’altro della congrega dei Lincei. Non è che uno si laurea in qualcosa come si sceglie le mut.. pardon la camicia. Occorere STUDIARE bell’ASSAI in alcuni corsi più di altri e se NON TI PIACE IL GENERE onon si regge

      • Giovanni ha detto:

        Beh certo… ma oggi il corso di studi si sceglie anche in funzione di ciò che richiede/offre il mercato…altrimenti si è perso solo tempo, tanto tempo, soldi e ci si ritrova, si acculturato, ma a pancia vuota e disoccupati…

  2. Pino ha detto:

    Circa un mese abbiamo visto in TV il film sulla vita di Pio La Torre.
    Lui, figlio di braccianti, ha studiato, si e’ laureato ed ha contribuito a riscattare se stesso e l’intera terra.

  3. Il paese dei balocchi ha detto:

    I genitori castelbuonesi in effetti dovrebbero prendere esempio dal sindaco che non ha studiato e così non è stato costretto a doversi cercare un lavoro fuori regione. In effetti sono tanti a fare questa stessa scelta al giorno d’oggi. Basta guardare fra i sindaci in tutta italia, fra gli assessori comunali e regionali, fra i ministri, nei parlamenti regionali e in quello nazionale oltre che nei posti di sottogoverno, a Castelbuono come a Roma.

  4. Ma mi faccia il piacere ha detto:

    Si i ragazzi che escono dagli ITS trovano lavoro al nord in Sicilia i ragazzi pur uscendo dall’università per trovare lavoro devono fuggire…. possono sempre fare i politici senza studiare.

  5. Giusippina ha detto:

    Il video è assurdo… nemmeno Cetto La Qualunque si era spinto a tanto!!! Secondo il sindaco chi si laurea non può rimanere in Sicilia perché non trova lavoro!?! È ridicolo! In Sicilia forse non servono medici, agronomi, avvocati, chimici, ingegneri, architetti etc? Ma di quale Sicilia parla Mario, di i calagioli? Un paese può progredire solo grazie alla cultura! La Sicilia ha grandissime potenzialità, inespresse molto spesso a causa di una classe politica ottusa e ignorante e per colpa dell’azione scellerata della mafia.

    • Qualunquemente dolcemente ha detto:

      E infatti il nostro paese con la cultura di questo sindaco (che non significa libri letti) abbiamo visto dove è andato a finire. E si continua a sprofondare…

    • Giuseppe ha detto:

      Degno di Cetto La Qualunque, infatti. ELOGIO DELLA ‘GNORANZA. Se volevate restare dovevate fare l’ALBERGHIERO…un momento però. Facendo due statistiche non sono solo i laureati a andarsene. Conosco tanti che sono andati a fare il cameriere e uno anche il barbiere
      LA COLPA E’ DEI GENITORI CHE ASSECONDANO LE SMANIE CAPRICCIOSE DEI FIGLI CHE VOGLIONO FARE INGEGNERI, I FISICI NUCULARI GLI STRONOMI…INVECE COME NEL XIX SECOLO GLI DEVONO NEGARE GLI STUDI E MANDARLI NEI CAMPI A IMPARARE LA GRICOLTURA

      Detto in altro modo avrebbe anche avuto un senso, tipo se un ragazzo SCEGLIE di voler fare ingegneria elettronica penso capisca che poi non troverà occasioni in area…ma detto così è proprio “l’ignorantità ” assoluta che A BUONA PARTE DI CHI RESTA va anche benissimo

    • Giuseppe ha detto:

      E INOLTRE NON CI SAREBBE IL RISCHIO CHE DIVENTINO PROFESSORI CHE INVECE SI INVITANO A ANDARSENE DAL PAESE DOVE OPERANO PERSONE OPEROSE EBUONE

  6. Commenti ha detto:

    Purtroppo la verità fa male. E più facile trovare lavoro di manovalanza che di laureati.questo è un dato di fatto.Se poi si vuole confondere la realtà con tanti discorsi culturali , liberi di farla. Fra qualche anno quando cercherete un muratore, un piastrellista, un falegname,ecc.ecc vi potrete rivolgere solo a un laureato che non sa fare questi mestieri. Al nord questi mestieri li fanno solo gli immigrati tipo rumeni , albanesi. I siciliani non ci sono più. Perciò a mio parere bisognerebbe riflettere veramente su quello che serve o quello che offrono le nostre zone, tanto al nord tra affitti, viaggi, utente ecc… con uno stipendio si fa solo la fame.

    • Ebano ha detto:

      Invece al sud con lavoro nero, un po’ bianco e la disoccupazione si può andare in giro con il suv (usato) e vivere nella casa dei nonni costruita con le rimesse e i risparmi del lavoro svolto all’estero o al nord. Sarebbe da aggiungere anche che al sud le strade che fanno schifo, servizi culturali sanitari e sociali assenti, trasporti pubblici inesistenti.
      E poi questa “manovalanza” di qualità è tutta da dimostrare.
      Inoltre, per quale ragione un non Italiano è un peggior muratore o falegname o idraulico.
      Solo chi resta cerca argomenti futili per giustificare le proprie scelte di cui si è già pentito. Tipo vivere in una casa a “pipitone” dopo aver speso comunque 100 o 200 mila ( se l’ha anche comprata) euro per ristrutturare. Per favore dai…

    • La parola all'esperto ha detto:

      Compà sei un fulmine! I siciliani non ci sono più al nord ahahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ma che erba meravigliosa fumi?
      Dopo che avete riflettuto veramente su ciò che serve al paese la conclusione qual’è che bisogna essere creativi e quindi ci vogliono altri 4000 tavolini? Sempre a proposito di piastrelle, fabbri, calzolai e negozi di abbigliamento che mancano?
      Poi siamo sicuri che mangiare in un ristorante o in una pizzeria al centro di Milano costa di più che a Castelbuono? Anche senza tenere conto che Milano è Milano e per Castelbuono devi dire sempre “vicino Cefalù”, altrimenti nessuna sa dove si trova?

      • Antonio ha detto:

        Infatti da considerare che vivendo al nord pago la Benzina meno di voi, la spesa al supermarket meno di voi, la TASSA RIFIUTI meno di voi…ho servizi pubblici decisamente migliori, per cui quando me ne andai la prima cosa che ho fatto è portarmi la residenza, per TOGLIERVI le mie addizionali comunale e regionale che vi sareste mangiate, come vi mangiate quelle di chi andato via ancora ha residenza originale

  7. Mariuzzi4Ever ha detto:

    Nella sua lucida follia non mi sento di dargli totalmente torto francamente! C’è troppa ipocrisia e presunzione che vela la vostra ripicca!

    A virità? “Tutti quanti siemi, na vilanza un sbirsami!”

    • antonio ha detto:

      NO, perchè per quanto lei sia un supporter, legittimamente per carità, il pensiero espresso nel comizio è fuori dal mondo perchè parte da un’ipotesi errata, cioè che Castelbuono sia il centro del mondo. Vizio patologico diffuso al paese, e come in questo caso venuto fuori come una voce dal sen sortita, e sbandierato con orgoglio. Ma l’orgoglio dello sciocco. E le spiego perchè: “Il mondo si è evoluto accelerando in maniera incredibile, e non è come lo ricordate da quello che vi hanno detto alle scuole dell’obbligo. L’India ad esempio non è più Madre Teresa di Calcutta e i bambini che muoiono di fame, oggi è una potenza tecnologica, industriale ed economica. Vedete che nazionalità hanno i CEO della Silicon Valley, Microsoft in testa. Il mondo cambia sotto ai piedi. Dal 1992 sono passati 30 anni. Internet ha sconquassato il mondo del lavoro, nel bene e nel male. Ora che voi pensiate che un ragazzo che vede il resto del mondo (si ora direte che è colpa di interner che gli fa vedere) è difficile che se ha delle capacità si accontenti di vivacchiare al paesello. Purtroppo non vi rendete proprio conto che è il mondo che è cambiato e vi dico che in esso è quasi irrilevante l’Italia, lo è la Sicilia e lo è certamente Castelbuono. Per cui cosa dovrebbero fare questi ragazzi aprire altri N ristoranti, Bar, Osterie, Pub … L’agricoltura visto che viene citata oggi non produce reddito sufficiente per viverci dalla parti nostre per errori storici peraltro. La vostra generazione politica sociale e economica non ha saputo vedere lungo. e chi lo diceva è stato sotterrato con l’idea dei contributi e delle sovvenzioni a perdere.E NON SE NE VANNO SOLO I LAUREATI STEM…

  8. Commenti ha detto:

    Caro parola all’esperto a Milano non ci sono più muratori siciliani. A questo mi riferivo. Ci sono di altra nazionalità. Prova a capire cosa si dice su un tram, mentre si parlano 15 lingue diverse o recati in una classe scolastica di periferia dove in 25 alunni , 23 non sono milanesi. Fattela na passeggiata ogni tanto.

  9. Sergio Barreca ha detto:

    Sono padre di una figlia che ha scelto, per autodeterminazione, di voler conseguire una laurea. Sono orgoglioso della sua scelta. Ha scelto di voler investire su se stessa e sulle sue potenzialità come tanti altri giovani del nostro paese.
    Piuttosto che colpevolizzare noi genitori bisognerebbe che il sindaco e gli amministratori locali riflettessero approfonditamente su quelle che sono state le loro responsabilità in tale processo.
    Non hanno saputo creare un humus tale da poter alimentare la crescita di un ambiente culturale dinamico. Non hanno investito nei giovani creando posti di lavoro che li facessero rimanere. E ora che il fenomeno ha assunto proporzioni di rilievo pensano di correre ai ripari scaricando le responsabilità sui genitori che, non senza sacrifici, sostengono i loro figli.
    Ancora una volta si sceglie di percorrere la via dell’opportunismo piuttosto che quella della compiutezza e onestà dell’ammettere le proprie mancanze

  10. Vidio ha detto:

    Il vidio del comizio è bellissimo

  11. a ha detto:

    un si po’ sentiri…

  12. Indignato ha detto:

    Il SOCIOLOGO Mario Cicero da un pò di tempo a questa parte non solo a Castelbuono , ma anche nelle sue uscite pubbliche del Sud fàdelle delle analisi (offensive)prima nei confronti dei ragazzi , poi dei genitori , e poi dei nonni ) . Nemmeno a za Puppina avrebbe detto queste vergogne nei confronti di chi ha fatto sacrifici per far studiare i propri figli , o dei nonni che si sono spaccati la schiena per dare il meglio ai figli e poi ai nipoti . Ma si rende conto di quale messaggio pericoloso sta mettendo in giro . Altro che MANETTE a MD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.