La foto di un’automobile sulla scalinata del Castello fa il giro dei Social Network

Forse ti piacerebbe leggere...

19 Commenti

  1. questa poi ha detto:

    la foto si giudica da sé.
    Sarebbe bello conoscere l’autore (del gesto) per complimentarsi con lui.

  2. Laura Barreca ha detto:

    Trattasi di una autovettura autorizzata al carico e scarico merci (durato circa 5 minuti), per i lavori di efficientamento energetico che si stanno concludendo proprio in questi giorni all’interno del Castello dei Ventimiglia. Saluti. Laura Barreca, Direttore del Museo Civico

    • Giuseppe ha detto:

      Poteva anche salire a piedi… Che cosa trasportava di così pesante… E poi non è una station wagon e una normalissima berlina…

    • Giuseppe ha detto:

      Che significa efficientamento energetico, forse doveva caricare i climatizzatori degli uffici del Castello?…

      • Giuseppe ha detto:

        Sono un altro Giuseppe.
        I condizionatori sono già stati montati. Ho visto invece il titolare della ditta che sta eseguendo i lavori che scaricava dei cavi elettrici ed il rame pesa.
        In ogni caso il cofano di una Mercedes è più capiente di un furgoncino.
        E’ forse una colpa avere una Mercedes? A quanto pare secondo certe “menti” si.
        Vorrei capire perchè nessuno si è indignato quando quattro anni fa su tutta la scalinata c’erano delle auto esposte: forse perchè c’era un altro direttore o un altro sindaco? Ma fatemi il piacere… UMMA CATUMBA!!!

    • Mah complimenti!!!!!! ha detto:

      Signor Direttore del museo Civico, ma cosa doveva scaricare di così pesante da non potere essere trasportato a mano? piombo forse? uranio?
      Però a ben pensarci anche i fioristi hanno il permesso per salire con le loro autovetture fin lassù per carico e scarico fiori.
      A questo punto, signor direttore del Museo Civico, perché accanirci con i postini che per recapitare la corrispondenza devono salire a piedi fin lassù? Autorizziamoli a salire con i motorini
      E la sposa, signor direttore del Museo Civico? Perché la sposa tutta ingarbugliata nel suo velo deve salire a piedi? Non possiamo autorizzare la sposa ad arrivare almeno fino al portone con la macchina? Che poi è stato permesso, lei lo sa no?, anche di parare lo spiazzo davanti l’entrata con dei tavolini per consentire agli invitati allo sposalizio di non perdere tempo e cominciare a trincare appena messi i piedi fuori dal castello. Signor direttore del Museo Civico, potrebbe autorizzare, già dal prossimo matrimonio, un rinfresco nel cortile interno, mica potremmo scandalizzarci per questo !!!

      • Giuseppe ha detto:

        Sono già stati fatti, anche tanti anni fa.
        Sono state fatte delle cene per degli amici medici importanti e amministratori (con famiglia a seguito), con tanto di musica del gruppo Lorimest sulla scalinata davanti al portone ed il povero vulgo guardava dal basso i signori che libavano in alto. Ma allora c’era un altro sindaco ed un altro direttore …e tutto era lecito.

        • Antonio ha detto:

          se per questo anche foto drl lato B della sig.na Luisa Corna come mamma l’aveva fatta. e ringraziamento sul calendario alla direttrice dei tempi

    • cittadino ha detto:

      bene ,in un’ isola pedonale , voluta anche da lei , nessuno deve essere autorizzato non ha capito tutti A PIEDI

  3. gdf ha detto:

    Una mercedes per “carico e scarico”….
    E tanto per sapere, autorizzata da chi ???

  4. Uffa!!! ha detto:

    Sempre polemica… Ma vogliamoci bene e lasciamo lavorare

  5. anda ha detto:

    Gravissimo averlo autorizzato .

  6. Utente ha detto:

    Il carico e scarico si fa con il furgone o con il camion non con la lussuosa mercedes. Più che agli ammortizzatori penso alla storica scalinata del castello fatta non certo per essere transitata da tali mezzi, inaudito aver autorizzato tale pratica anche se saltuaria

    • Giuseppe ha detto:

      Di storico, quella scalinata non ha proprio nulla. È stata realizzata alla fine degli anni ’70 quando è stato realizzato il tunnel di accesso alle fontanelle, che prima non c’era.
      L’importante è criticare, vero?
      Meglio informarsi prima, per non fare cattive figure 🙂

  7. Vaud ha detto:

    Preferivamo il pandino di zio Bartolo…. “umma catumma”

  8. Giuseppe ha detto:

    Mi autorizzate a salire con la mia macchina così mi faccio un selfie da mettere su facebook… Che figata…

  9. Giordano Bruno ha detto:

    Mi rendo sempre conto di come i post più da “curtiglio” sono oggetto di attenzione massima mentre post più interessanti vengono completamente ignorati! Premesso che anch’io trovo una caduta di stile la giustificazione della direttrice del Museo Civico, ma credo che cosa vada si denunciata e presa seriamente ma poi la lascerei morire così, nella speranza di non rivedere più scene così mortificanti e pieno disprezzo delle regole che altri magari nemmeno si sognano di infrangere!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.