La nota del direttore artistico del Jazz Festival Angelo Butera

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Io non mi ritengo “un nemico della contentezza”! E mi dispiace veramente tanto e mi auguro che al più presto la manifestazione abbia luogo!!! Non entro nel merito dell’intero comunicato! Ma è innegabile che l’esito di questi risultati è da ricercarsi nella cattiva gestione dell’intera Regione Sicilia! Sarà vero che non tutti i politici sono disonesti, ma certo che noi in Sicilia ne abbiamo un’alta concentrazione! (Ricordiamoci chi sono stati i “nostri” 2 ex governatori!!) Ma io faccio populismo, demagogia! E difatti questi poi sono i risultati! Ma siamo al ridosso dell’elezioni, ora grazie a “Santa Rosalia” chissà quanti miracoli si compiranno!!!

    P.S. In ogni caso apprezzo l’amministrazione che sta sforzandosi di tappare i buchi lasciati, dato che a mio avviso in questo caso è parte lesa (Come lo sono gli albergatori, ristoratori etc etc.)! Ma per tutto ciò chi pagherà? NOI E SOLO NOI COME SEMPRE!!!

  2. ANGELO BUTERA ha detto:

    Caro amico Grillo, nel ricordare la frase di Ferruccio Barbera minimamante non pensavo ne avevo motivo di riferirmi a Lei. Mi riferivo, invece, a numerosi palermitani che godono molto spesso dei problemi degli altri. In realtà a Castelbuono ho trovato una solidarietà totale. Spero che mi venga a trovare durante i giorni del festival.
    Angelo Butea

    • Caro signor Butera! Innanzitutto la ringrazio per l’attenzione, nei miei confronti! Inoltre volevo precisarle che tra “i nemici della contentezza” non mi annoveravo specificatamente, per l’appunto, tra coloro a cui lei si riferiva! La ringrazio per l’invito in ogni caso, e quando si svolgerà la manifestazione (spero presto!) vedrò di venirla a conoscere personalmente! In ogni caso devo dirle che “lo spettacolo” a cui si sta assistendo in queste sere di Agosto a Castelbuono è veramente triste! Nonostante, come dicevo nel mio commento precedente, l’amministrazione abbia cercato di tappare i buchi lasciati dalla mancanza del “Jazz Festival”! Oltre a questo le lamentele degli esercenti sono giustificate dal fatto che più che le storiche sere d’estate, la piazza da più l’idea di un fine settembre! E tutto ciò è veramente pietoso! E le chiedo nuovamente, ma non solo a lei, chi pagherà per tutto ciò? Tranquillo! Mi rispondo da solo…NESSUNO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.