LA REPLICA DELL’ASSESSORE D’ANNA ALL’ULIVO PER CASTELBUONO SULLE LISTE DI PROSCRIZIONE

Forse ti piacerebbe leggere...

4 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    Iammi a teniri no Silla nenti di meni

  2. Paolo Sferruzza ha detto:

    Nel caso della sua giunta invece, assessore D’Anna, trattasi di Panem et Circenses…..con poco Panem et tanti Circenses che fanno molto fumus et poco arrostum.
    Ad maiora.

  3. Utente ha detto:

    A Castelbuono siamo bravi solo a lamentarci solo quando ci arrivano le bollette salatissime della tarsu ma quando qualcuno si lamenta della evidentissima scarsa efficenza degli addetti alla raccolta allora si tirano in ballo i sindacati ( veri responsabili dello sfracelo di tutta la pubblica amministrazione e non solo ). Sono finiti i tempi delle vacche grasse, chi non produce deve andare a casa, i fannulloni non servono a nessuno!

  4. Ultimo ha detto:

    La maleducazione è solo dei Castelbuonesi ed io la mondezzai la lascerei per strada Incivili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.