La replica di Stefania Sperandeo e Bruno Tognolini all’articolo apparso sul periodico Le Madonie dal titolo “La Fiera della vanità”

3 Commenti

  1. treccani ha detto:

    Una volta, Le Madonie erano famose per il proprio rigore linguistico.
    Si vede che i tempi son cambiati.
    Quindi, tre sono le spiegazioni:
    il correttore di bozze ne sa meno di chi li scrive;
    gli articoli non li legge nemmeno il correttore di bozze;
    non hanno più un correttore di bozze ma solo attivisti politici;

  2. Giuseppe ha detto:

    gli articoli un po’ satirici, un po’ taglienti ma sempre eleganti di Franco Lupo ce li ricordiamo con tanta nostalgia.

    concordo sulla classificazione

  3. Giuseppe ha detto:

    la scuola e l’università non sono quelle di una volta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.