l’Assessorato allo Sport del Comune di Castelbuono lancia per la stagione 2015/16 il Progetto “Uno Sport per Tutti”

1 Commento

  1. interrogativo ha detto:

    Ci risiamo: “sono convinta”…”Mi auguro”… quando scrive un’Istituzione si usa il plurale maiestatis… Proprio per evitare che l’Istituzione di personalizzi. Ma con Lei e i suoi colleghi è un discorso perso. Forma ed eleganza proprio non le conoscete. In secondo luogo: se non ci fossero le associazioni che si sono offerte, Ella, Assessore, e la sua amministrazione, cosa avreste fatto per lo sport giovanile? ( a proposito voglio ben sperare che le associazioni abbiamo firmato con il Suo assessorato un protocollo di intesa) Anche in coerenza al premio che avete ritirato, tutti insieme appassionatamente a Bruxelles. In terzo luogo, visto come si è ridimensionato il Giro podistico di Castelbuono, cosa avete intenzione di fare per rivalorizzarlo? Ella cosa sta facendo per incrementare il rapporto tra l’Istituzione che rappresenta e le scuole? Sono sicuro che sappia che la legge 107 del luglio 2015, incentiva proprio l’attività fisica nelle scuole, in collaborazione con Enti ed Istituzioni del territorio in cui opera la scuola stessa. Vorrei anche chiederle i luoghi che avete pensato per disputare gli sport che Ella elenca. Come verranno scelti i ragazzi meno abbienti? Ci sarà un’evidenza pubblica, una graduatoria affissa all’albo pretorio del comune di Castelbuono? Vede il suo comunicato dice ma, come al solito, non spiega nulla. Mamma mia quante cose vorrei chiederLe…mi rendo conto però che queste già sono tante e non è che voi avete mai risposto ad una sola domanda. Magari stavolta sarà diverso. Ha circa poco più di un anno per rispondermi. Grazie, Le sarei davvero grato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.