Le dichiarazioni del sindaco Tumminello in merito alla notizia in cui risulta indagato per abuso d’ufficio

2 Commenti

  1. Don Fabrizio ha detto:

    Bisogna lavorare per far uscire Castelbuono dal pantano, con le storie e con le persone senza scrupoli, che in questo fango l’hanno condotta o fatta scivolare negli anni passati ed ancora oggi continuano , fino in tribunale….. Ci ha rovinato il trasversalismo dei poltronisti e gli interessi più beceri di misterianti della politica . La domanda che prima o poi dovranno cominciare a porsi è: dopo la protesta in agro dolce di sfiducia , l’opposizione è capace di dare proposte serie e credibili per una governas percepibile come tale dalla maggioranza dei Castelbuonesi ? Non credo e come trasformare uno scorpione in una farfalla . Castelbuono rovinata dalla sua classe politica e in virtù soltanto della bramosia di potere e di interessi personali , ingessata, prigioniera del suo passato. E queste condizioni di “sistema” nel territorio permangono ancora e sono gli elementi oggettivi più difficili da superare, per cambiare davvero. Ma le stesse maschere e burattini alla fine stancano il popolo esigente non ride più , nel teatrino della polica necessita ora più che mai , di un cambiamento e una rottamazione tipo Renziana , già incomincita per dire il vero alle ultime elezioni comunali con la sconfitta del ”Partito” di centro sinistra e del suo ”Ex Sindaco” per il numero dei voti personali riportati. E la saga continua…..

  2. Ultimo ha detto:

    Le motivazioni della consigliera erano che aveva chiesto un parco giochi, un altro una strada in senso inverso, la fontana funzionante, stiamo scherzando??? Sono cose importanti che condivido non me ne vogliano, anzi per rendere più vivibile il paese sono quasi servizi essenziali. Ma ricordate;; Per anni il paese le aiuole, il parco delle rimembranze è stato tutto abbandonato, ci stavamo gli Asini, il perimetro del castello, era pieno e puzzolente di ASINI, il piano traffico costato 20.000 euro non è servito a niente,solo a spendere soldi per poi tornare, come era prima, ma qui si mangia pane scordato!!! Ma diciamo vero….. Il bus navetta 20 anni persi fino ad oggi per la zona industriale, oggi a chi serve? L acquisto di auto usate tra cui il furgone della mensa che è sempre sfasciato, e poi vi lamentate che il pranzo arriva in ritardo, mi ricordo il volantino di Sindaco Antonio Campo che per sensibilizzare la gente erano andati a pulire davanti la scuola elementare di San Paolo, perché era una vergogna, piena di erbacce, la stessa via Mazzini, era sempre piena di erbacce, la villetta di S. Antonino, lo stesso parco giochi, alla Santa Croce. Penso che con mille difficoltà si è lavorato e si possono apprezzare, tanti cambiamenti, primo fra tutti la cura del verde, che per me ha una notevole importanza, tutti i paesi vicini hanno una cura del verde che da segno di pulizia ed accoglienza, vedi Cefalù, Geraci, Petralia, Campofelice, ecc.. Cosa che qui non si era mai vista. La politica in consiglio viene sempre basata sulla percentuale della differenziata, e sulla presenza della gente al Castello, forse anche io, ogni tanto non ricordo, ma qualcuno mi può dire altro avete portato avanti progetti, idee. Io ricordo una sola frase, da quando è salito Tumminello è stato dichiarato, “vi staremo con il fiato sul collo”
    Visto che siamo tutti con la memoria corta http://m.youtube.com/watch?v=WE0C17k6h-Q ripassare su youtube, basta cercare e ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.