Le donne del Consiglio non aderiscono a Castelbuono Libera

Forse ti piacerebbe leggere...

20 Commenti

  1. Pericle ha detto:

    E già porto sicuro, consiglio alle donne del consiglio di cominciare a ragionare con la propria testa e di smettere di fare le bamboline di Tumminello ad maiora!

  2. Verusca ha detto:

    Mi viene da ridere, da donna mi vergogno, già stanno cominciando con le minacce, ora partira’ la solita epurazione del Sindaco Tumminello, Capuana in disaccordo via dalla carica di vice presidente, vergogna, vergogna.

    • Franco ha detto:

      Questo tuo grido di vergogna non mi è nuovo…pensi di essere ancora sul palco col tuo candidato Sindaco? e poi vergogna di cosa? e quali minacce? prova a rileggere…

  3. erba voglio ha detto:

    non capisco il senso di alcuni commenti, forse perchè ho un concetto “alto” della politica.Non faccio parte di nessuno schieramento o partito ,per il momento, ma mi sforzo di ragionare sui fatti. Mi sembra che le consigliere di Castelbuono in Movimento abbiano fatto bene a chiarire la loro posizione e non capisco come si possa ,da parte dell’avv. Polizzotto fare dichiarazioni solo sulla base di dicerie o voci di corridoio ,adesso decisamente smentite. Penso sia doveroso da parte di Polizzotto scusarsi pubblicamente con le interessate per l’incauta comunicazione.

  4. Mario ha detto:

    Povertà di idee, pensieri, parole e sopratutto opere.
    Così non si va da nessuna parte. Mi spiace, ma vedo un declino inesorabile e rapido.

  5. anonimo2 ha detto:

    E se la consigliera in questione non ha avuto il coraggio di dire che è stata lei???
    Penso che sia proprio così…
    Che figura…

    • paolo ha detto:

      Lei signor anonimo sembra molto convinto dei suoi fatti…..si darà a Cesare quello che sarà di Cesare, in fondo o l’avv. o le consigliere in questtione hanno ragione, noi non possiamo dare ne torto a uno ne ragione all altro dobbiamo solo attendere la verità dei fatti. e la verità soltanto i diretti interessati la possono sapere e vediamo chi avrà il coraggio di uscire la verità della questione. a noi non resta che attendere per il momento 1 0 per le consigliere

  6. luisarossi ha detto:

    Stefano Polizzotto Super Star dei Poveri!

  7. aldo 1 ha detto:

    Che l’avvovatto Polizzotto stia imparando presto dal suo mentore quello che purtroppo, ahimè, sta accaddendo in regione e cioè il cosiddetto mercato delle vacche pare evidente a tutti; però la malizia non può certo spingermi sino al punto di dubitare sulla veridicità dell’affermazione dell’Avvocato per un motivo molto semplice e banale, quale vantaggio avrebbe potuto avere per la sua immagine personale e per quella del movimento diffondere una notizia poi rivelatasi falsa? Da profano appare invece più fondata a mio avviso l’ipotesi che ci sia stato un tentativo di avvicinamento da parte di una consigliera della maggioranza la quale però si è tirata indietro allorquando giustamente gli è stato detto che prima doveva distaccarsi dalla maggioranza. Staremo a vedere se più in là Castelbuono libera riaprirà i termini per l’adesione accogliendo la pecorella folgorata sulla via di Damasco che nel frattempo potrebbe cambiare idea a mano che Antonio non la ………. e la stessa magari venga rassicurata dallo stesso Polizzotto da possibili ruoli di primo piano in un eventuale futura guida del paese sotto le insegne di Castelbuono libera. Il punto dal quale non si transige alla fine è sempre quello signori miei lo pseudopotere, il far prevalere l’Io piuttosto che il Noi e di Io in Castelbuono in movimento,per fortuna per noi, c’è ne sono tanti ed è per questo che la coperta è corta che il filo è labile e che verrano tempi duri.

  8. “…..Il voto è un contratto tra elettore ed eletto ed è più importante di un contratto commerciale, riguarda infatti la gestione dello Stato. Se chi disattende un contratto commerciale può essere denunciato, chi ignora un contratto elettorale non rischia nulla, anzi di solito ci guadagna. E’ ritenuto del tutto legittimo il cambio in corsa di idee, opinioni, partiti. Si può passare dalla destra alla sinistra, dal centro al gruppo misto, si può votare una legge contraria al programma. Insomma, dopo il voto il cittadino può essere gabbato a termini di Costituzione. L’articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana recita: “Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”. Questo consente la libertà più assoluta ai parlamentari (“e non solo”) che non sono vincolati né verso il partito in cui si sono candidati, né verso il programma elettorale, né verso gli elettori. Insomma, l’eletto può fare, usando un eufemismo, il caxxo che gli pare senza rispondere a nessuno. Per cinque anni il parlamentare (“e non solo”) vive così in un Eden, in un mondo a parte senza obblighi, senza vincoli, senza dover rispettare gli impegni, impegni del resto liberamente sottoscritti per farsi votare, nessuno lo ha costretto con una pistola alla tempia a farsi inserire nelle liste elettorali. La circonvenzione di elettore è così praticata da essere diventata scontata, legittima, la norma. Non dà più scandalo. Viene concesso al parlamentare libertà preventiva di menzogna, può mentire al suo elettore, al suo datore di lavoro, senza alcuna conseguenza….”

    Dal Blog di Beppe Grillo

    P.S. Mi augurerei che eticamente il vice-presidente del Consiglio desse le dimissioni dalla carica, essendo passato ad un’altra forza politica! Voi credete che lo farà?

    • andrea puccia ha detto:

      Al solo fine di fugare dubbi ed inutili polemiche tengo a precisare che il consigliere Capuana in consiglio fa parte del gruppo misto ed ha aderito a titolo personale al movimento “Castelbuono libera” avendone sposato i valori fondativi e costituenti. Il suddetto consigliere potrà farsi portavoce delle iniziative di “Castelbuono libera” come chiunque altro consigliere che abbia a cuore il bene del paese.

    • Verusca ha detto:

      Piacerebbe anche a te, magari ci mettete un grillino, si dimettera’ quando lo fara’ il Sindaco, che più di tutti ha disatteso il contratto con tutti, rassegnati grillo hanno capito tutti che la tua è una contestazione personale.

      • Cara Verusca! Io prima di esprimere certi giudizi gratuiti mi informerei meglio sui principi degli aderenti al M5S! Che rifiutano tali giochetti di pura convenienza, tipica di un vecchio operato politico. Ma Etica e Politica sono due parole che da tempo non vanno più a braccetto!

    • Vincenzo ha detto:

      L’art.67 della Costituzione ha chiaramente la sua ragion d’essere nel fatto che si usciva da una dittatura. ed ha il suo ruolo di garanzia al fine di evitare che il parlamentare non risponda, esclusivamente, ad un dominus.
      i passaggi in corsa sono figli di un’etica disgregata, di una legge elettorale che è fatta per cerare clientes e della memoria corta, cortissima, dell’elettorato.che dovrebbe punire, potendolo, chi è venuto meno al suo mandato.
      appunto con questa legge si vota un simbolo,e l’elenco degli eletti lo decide una persona sola
      Onestamente il comico genovese mi preoccupa un po’, ritengo si rischi seriamente un invasato e si spera nella competenza di chi ci va dietro (decisamente dubbia in alcuni casi, ma dopo quello che c’è stato in parlmanto…vedremo)
      in ogni caso non può pensare di tenerli al guinzaglio. nè affermazioni volgari come “vi prendo tutti a calci in c.” sono da accettare tacitamente.
      l’idea del 100% del parlamento mi pare un tantino autocratica e non lo vorrei neppure se fosse un parlamento di santi e beati.

  9. Pericle ha detto:

    Mi rincresce dover commentare, caro grillo lei continua a chiedere le dimissioni del Capuana, voce isolata, la seguiranno solo i seguaci fedelissimi di Tumminello in questa richiesta quale forma di epurazione nazista tipica del soggetto, mi fa piacere che si stia alleando anche lei con Antonio, auguri,poi le rammento che i giochetti in questo caso sono riusciti male, posto che la carica in questione è l’unica non retribuita, la saluto e la smetta con gli attacchi personali per favore, ad maiora.

    • Caro Pericle! Cos’è che starei facendo io? Ahahhahahah! Se mi conoscesse non avrebbe scritto ciò che lei ha riportato (Offendendomi dandomi del nazista, che la ritengo l’offesa peggiore che si possa dare a una persona!)

      In ogni caso, anche per lei vale il commento dato a risposta a Verusca! Ma dal vostro punto di vista….”Omnia munda, mundis”!

    • fausto ha detto:

      non penso sia una voce isolata quella del grillo castelbuonese,ma lei,Pericle, pensa che con il sig. Polizzotto non ci siano giochetti?-lo scoprirà solo vivendo! lei parla solo perchè non ha cognizione di quello che dice

  10. Vignieri Vincenzo ha detto:

    Leggo spesso i commenti di questa rubrica, e la cosa che mi da più fastidio, è l’arroganza delle persone che scrivono su questa rubrica nascondendosi dietro “nikname”.
    Secondo il mio parere personale, quando si commenta qualsiasi cosa in special modo quando si parla facendo nomi e cognomi, di persone pubbliche e non, sarebbe oppurtuno e di buona educazione civile metterci la propria faccia.

  11. Leta Anna Maria ha detto:

    condivido totalmente il commento di Vincenzo Vignieri, ritengo che sia doveroso “sottoscriversi” per un confronto di opinioni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.