Le lezioni di etica e morale dell’Avv. Polizzotto

Forse ti piacerebbe leggere...

14 Commenti

  1. vaud ha detto:

    “Tutti hanno saputo mettere da parte le ambizioni personali perché forte era la consapevolezza di fare del bene alla collettività.”
    Scusate non ho ben chiaro di chi si parla…..un esempio, se esiste, sarebbe cosa assai gradita……

  2. don Abbondio ha detto:

    mi risulta che sia Mirello Crisafulli che Magda Culotta appartengano al PD.
    Può darsi che ci siano più espressioni all’interno del PD probabilmente antitetiche.
    La stessa cosa, a mio personalissimo giudizio, si è verificata a Castelbuono.
    Fa bene, segretario, a ricordare gli ultimi 20 anni e farebbe ancora meglio a chiedere in giro (dato che allora non c’era) che fine hanno fatto tantissime persone serie che hanno fondato il Movimento Democratico. Forse avrà qualche argomento di riflessione.

    • andrea puccia ha detto:

      Egregio sig. Di Donato, appendo con grande stupore del suo enorme impegno per la comunità castelbuonese…ma non l’abbia a male se non me ne sono mai accorto, eppure faccio politica da 32 anni e credo di non essere il solo. Sicuramente Lei avrà vissuto altrove o confonde paese…ma negli ultimi 20 anni ho visto pochi “santi” o almeno abbiamo un concetto diverso della “santità”. Vorrei solo ricordarLe da esponente del movimento CASTELBUONO LIBERA che oltre all’avv. Polizzotto il nutrito gruppo di militanti e simpatizzanti è composto principalmente dagli scontenti della politica di abnegazione e servizio di cui Lei ci parla. CASTELBUONO LIBERA nasce e sta crescendo molto (ci preoccuperemo di farle avere i numeri delle adesioni) proprio per l’esigenza della comunità castelbuonese di andare oltre perchè schifati dalla conduzione politica degli ultimi 20 anni. Sarebbe cosa buona e giusta lavorare ognuno con le proprie capacità per il raggiungimento di questo famoso “bene collettivo”….da molti invocato ma da nessuno applicato. buon lavoro!

    • Alterego ha detto:

      …ritorniamo al tema. credo che Castelbuono sia stata e sia libera e indipendente da anni…non vorrei qualcuno la “soffocasse” e la svendesse proprio ora per un proprio deplorevole tornaconto. Parli di questo Don, non del suo glorioso passato senza affrontare a cuor sereno il futuro!

      • don Abbondio ha detto:

        Amico mio, la libertà ha tantissime sfumature: c’è quella di pensiero e quella di concorrenza, ad esempio. Lei ritiene che tutti i cittadini castelbuonesi abbiamo negli anni goduto pienamente di questo diritto? Ritiene che non vi siano stati conflitti di interesse?

  3. Sconcertato ha detto:

    Questa signor Di Donato si chiama pura invidia, come quella che ogni giorno affligge il suo amico ex vice sindaco. Secondo mè Castelbuono potrà essere governato solo da menti illustre del suo partito. Ma una cosa hahaha mi preme ricordare che raccogliamo l’immondizia con l’asino e camminavamo in lancia k che consumava 8 km litro di benzina verde con altissime emissioni di CO2 per raccontare che a Castelbuono il risparmio, e l’inquinamento veniva azzerato con gli asini. Mi preme comunicarle che il suo e il vostro modo di porvi con arroganza nuoce gravemente alla comunità.
    Se vi sentite all’altezza proponete per il bene della comunità. I suoi esempi sono sterili, L’AVVOCATO IL DOTTORE o STEFANO POLIZZOTTO è una persona veramente validà capace e meritevole, e se si trova OGGI A LAVORARE COME DICE LEI SIGN. DI DONATO CON IL PD E NELLO STESSO TEMPO A COMBATTERLO CIò DIMOSTRA LA SUA IMPARZIALITà E LA CAPACITà DI DISTINGUERE LA GENTE. La politica è fatta di gente poi di partiti e colori politici. Noi che appoggiamo STEFANO POLIZZOTTO lo sappiamo, ci crediamo e continuiamo a crederci, e a sostenerlo. Tutto il resto e frutto di una vecchia sete di potere e di accentramento, di potere che gente come lei ha.

  4. l'illustre filosofo ha detto:

    caro di donato,mi sa che lei per la politica non è davvero “donato”. credo che sia giunto il momento di fermarsi con queste polemiche sterili fatte solo per “tirare acqua al proprio mulino” (se esiste ancora ?!?1!? ).

  5. L'osservatore profano ha detto:

    povero Di Donato. Le sta andando come Bersani. Per essere presente, come lui, a tutti i costi si è infilato in un vicolo cieco.

    p.s. l’ex sindaco come sta?

  6. bastiano ha detto:

    Segretario Di Donato, stavolta non mi trovo d’accordo con Lei. Oggi comincia a prendere corpo a Castelbuono un movimento civico i cui punti fondanti sembrano nobili, per i tempi che corrono,e Lei non trova altro da fare che, anzichè interloquire con i futuri rappresentanti, attacca il fondatore, usando argomentazioni da vecchio Partito Comunista, perchè ha scritto quello che oggi è sulla bocca e sulla penna di tutti i commentatori politici: il suo partito è portatore di logiche vecchie e superate e, anche per questo, gli elettori gli hanno voltato le spalle.Sembrava una passeggiata e oggi si trova a elemosinare i voti di Grillo e sorbirsi i VAFFA dello stesso. Nessun insegnamento ha tratto dalle recenti elezioni? Veda con favore la partecipazione della gente alla vita politica paesana indipendentemente dalla loro collocazione. La società civile si è stancata di Voi politicanti che avete anteposto gli interessi personali a quelli di tutti. Mi spiace. Faccia, piuttosto, autocritica e vedrà che nel Suo partito i migliori si sono allontanati dalla politica.

  7. erba voglio ha detto:

    Mi viene il dubbio che il dibattito muova da un presupposto sbagliato: secondo me, infatti, non è la politica degli ultimi tempi ad avere ” reso la società egoista ed individualista”, ma il contrario.La classe politica è esattamente lo specchio della società, non esiste una società civile fatta di buoni e onesti e una classe politica, all’opposto, fatta di disonesti e cattivi. Chi sono i politici, da dove provengono? Non sono forse appartenenti alla società civile, prima di diventare politici? E ,dunque, se migliora la “qualità” ,non solo morale, ma anche culturale,umana,spirituale, di tutti noi cittadini, migliorerà, conseguentemente, la qualità dei politici che scegliamo per governarci. Il processo di “bonifica” è prima di tutto personale,deve avvenire dentro noi stessi e solo quando tutti saremo onesti, leali, corretti, buoni, al servizio di, solidali, giusti… solo allora anche i politici lo saranno. Finiamola con questa ipocrita esaltazione della presunta moralità della società civile contrapposta alla immoralità della politica, perchè sia nell’una che nell’altra ci sono i buoni e i cattivi, gli onesti e i disonesti, i ladri e i galantuomini.
    L’unica cosa vera è che in Politica, come in ogni altro settore della nostra società , si è molto abbassato il livello di preparazione specifica, di competenza, di passione, di impegno, di cultura dei protagonisti. E, come in tanti altri settori( pubblica amministrazione, scuola, sanità…) prevalgono generalmente superficialità, approssimazione,ignoranza o scarsa conoscenza,interessi impropri. Ma qui il discorso ci porterebbe lontano.

  8. uno dei tanti ha detto:

    Non so che film ha visto ,o gli hanno raccontato segretario , ma la storia politica degli ultimi 20 anni e piena di tanti ma .
    Tra le persone che si sono allontanate forse qualcuno si era stancato di assistere alla gestione politica che sapeva da prima repubblica e non per il soddisfacimento di bisogni personali?

  9. Candido ha detto:

    Non ho capito…e tutti quelli che ci sono stati 20 anni meno qualche tempo, che sono stati amministratori e che hanno appoggiato il centro sinistra fin quando gli è convenuto, e poi sono passati o con Polizzotto o con Tumminello, quelli si sono purificati e sono redenti? Ma vi rendete conto della parzialità di queste pseudo analisi? Siete tutti uguali! meritiamo leader demagogici e senza spessore.

    • andrea puccia ha detto:

      Alle ore 20 si è chiusa la raccolta delle adesioni del movimento politico “Castelbuono Libera”.
      Siamo felici della prova di democrazia che ancora una volta hanno dato i cittadini castelbuonesi che, in un numero straordinario (ben 385 adesioni), hanno contribuito alla nascita di un nuovo soggetto politico a Castelbuono, che terminerà il proprio progetto costituente domenica 17 marzo c.a. con l’elezione del comitato direttivo.
      Ringraziamo tutti gli aderenti per il fervore e la partecipazione a questo momento di vera democrazia.

      Castelbuono Libera

      Questa è la risposta dei cittadini alle sterili polemiche.

  10. pinko ha detto:

    sign. Di Donato le sue parole ritornano alla lettera….poveri noi!!!!-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.