L’intervista al Vescovo di Cefalù: «Dobbiamo continuare a entrare nella storia per tracciare percorsi di speranza»

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    sicuramente penso male, ma una facoltà di medicina a Cefalù a che servirebbe? a creare posti di lavoro o a migliorare la (piuttosto scadente) sanità che ci sta nella zona, e nel sud in generale? In ogni caso sua eminenza dovrebbe sapere bene che una facoltà di medicina è buona in centri dove ci sono eccellenze almeno in alcuni settori. Non ripetete l’esperienza fatta con i lustrini del San Raffaele. E, in ultimo, come diceva Camillo Benso di Cavour, LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO.

  2. Gabriele ha detto:

    Il vescovo ha fatto una disamina lucida e puntuale. Purtoppo la realta il piu delle volte si scontra anche con le migliori idee. Niente programmi, bisogna solo tanto coraggio anche nei confronti di quelle iniziative che potrebbero sembrare a rigor di logica assurde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.