L’Ulivo per Castelbuono esprime solidarietà al popolo francese

Forse ti piacerebbe leggere...

9 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Non me ne vogliano gli amici francesi, tutto il mio rispetto per le vittime di una ideologia farneticante.
    Ma vorrei esprimere il mio disappunto per la mancanza di informazione in merito a un vero e proprio genocidio che sta avvenendo in Nigeria, con migliaia di vittime innocenti, frutto sempre della stessa ideologia perversa.

    Come mai la politica non si indigna allo stesso modo per le vittime africane?
    dove sono i cortei di protesta?
    dove sono le bandiere appese ai municipi?
    Il sangue del popolo africano ha forse un colore diverso?

  2. NebbiaAgliOcchi ha detto:

    GUE GUE, Mammaaaaa?!?!? antonio non ha messo le bandiere un minuto dopo, gli dici di non fare il cattivooo. Mi ha anche rubato le caramelle e i soldatini che mi ha portato babbo natale. Va bene Ulivo. Guarda che le bandiere non servono a molto se piove merda. Ma mamma, posso prendere come scusa un lutto per dare la colpa ad antonio che mi ha nascosto le pantofole sull’armadiooo, io non c’harrivo. Per diamine, ulivo, CRESCI!!

  3. Francesco ha detto:

    Strumentalizzare un fatto luttuoso, che ha coinvolto gli stati e le coscienze dell’Europa intera per attaccare il sindaco Tumminello e la sua giunta, meno male che hanno salvato i due consiglieri. Com’è caduta in basso la politica!!!!!!!

  4. giuseppe2 ha detto:

    E bastaaaaaa….PD di castelbuono sei ridicolo…giovani renziani e non, svegliatevi.
    ma non sapete fare altro? Strumentalizzare e criticare! Quando eravate al governo del paese per gli anni che la sede del Comune era a San Francesco , dove sventolavano le bandiere? E per quella parte degli uffici del comune che è rimasta in via Sant’Anna , non era sempre Casa Comunale quella…dove sventolavano le bandiere? …forse erano piazzate sulla porta dell’ingresso laterale ma nascoste dal cannucciato della pizzeria “u trappitu? Dov’èrano i segni tangibili delle Istituzioni? O piccoli segni concreti come li chiamate voi? Dimenticavo: non è mai la stessa cosa ora che ci sono loro e quando c’ eravate voi! Sì perché voi ci siete stati !

  5. arrabbiato storico ha detto:

    sulla gestione degli ultimi 20 anni della camera del lavoro, state zitti.per le fesserie vi indignate.siete ridicoli.

  6. Filippo ha detto:

    Al Tg3 delle 19,00 Bianca Berlinguer ha riferito che un commosso Hollande alla fine della grande manifestazione di oggi a Parigi ha ringraziato Mario Cicero e l’ulivo per Castelbuono per il toccante messaggio di solidarietà al popolo francese. Orgoglio castelbuonese!

  7. Ugo ha detto:

    Se non fosse che raggia direi che tristezza

  8. Giuseppe ha detto:

    Si parla, si parla e si continua sempre a parlare, ma qualcuno che risolve i problemi del paese. Con la crisi che attanaglia le famiglie, i giovani che non trovano lavoro si discute di bandiere non messe, di gestione camera del lavoro, ma i politici di Castelbuono si sono ridotti così in basso, complimenti, cercate di lavorare per il bene della popolazione e fate qualcosa di utile… E ora di cambiare, si deve buttare la vecchia nomenclatura politica nel cestino e dare forza a gente nuova per fare del bene a Castelbuono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.