L’Ulivo per Castelbuono: “L’Assessore D’Anna e le liste di proscrizione”

3 Commenti

  1. antonio ha detto:

    infatti quelli che hanno portato allo sfacello l italia sono stati propio loro , le sigle sindacali tutte..dovremmo avere il coraggio di mandarli a casa , anzi tutti a lavorare quello che non hanno mai fatto , nella loro vita parassisi …….

  2. pasqualino cusenza ha detto:

    sicuramente i sindacati hanno fatto sbagli a tonnellate ,ma così ritorniamo velocemente e tempi quannu suprauponti tastavini i pusa e jurnatari, tu si buoni tu si tinti ,pi tia c’è travagliu e tu po moriri di pitittu. Antonio tu di chisti categorie a cu appartieni?

    • Elettore castelbuonese ha detto:

      Carissimo Amico,mi permetto di rispondere al tuo commento, per farti ricordare che oggi ancora più di prima ,ora che le vacche grasse sono finite per tutti, oggi il datore di lavoro cerca professionalità ,efficienza , quindi le braccia si devono muovere , lealtà,e rispetto , per i lascusi non c’è più possibilità di lavoro.
      I sindacati oggi non hanno più nessuna forza lavoro di difendere, sono stati così bravi di fare andare tutti gli imprenditori italiani ad andare ad investire all’estero , quindi anche loro finalmente devono cominciare a lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.