Madonie, stop ai rinvii: saranno abbattuti i cinghiali selvatici, si inizierà dopo Natale

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Filippo Botta ha detto:

    Si parte da zone periferiche, iniziare l’abbattimento è sempre una bella notizia, si può studiare in corso d’opera come spostare questi suidi dalle zone interne, avendo chiaro l’obiettivo da raggiungere, altrimenti abbiamo illuso le popolazioni madonite con proclami impossibili … Comunque la speranza fa intravedere una piccola luce in fondo al tunnel… Bravi a quanti si sono adoperati e si adopereranno per raggiungere il risultato sperato e grazie di cuore.

    • giuseppe ha detto:

      link , caso simile in Toscana, dove vivo

      http://www.corriere.it/cronache/16_gennaio_18/artisti-intellettuali-cinghiali-ora-fermiamo-abbattimenti-1afedc92-bdb9-11e5-b5c4-6241fae93341.shtml

      chi propone la reintroduzione di predatori piuttosto che abbattimento controllato dimentica che le aree sono fortemente antropizzate, e immettere lupi in tali aree è una follia.
      Il lupo può coesistere con l’uomo e l’allevamento a due condizioni:
      area isolata limitrofa o dentro un parco nazionale
      risarcimenti per le inevitabili vittime
      popolazione umana ridotta come densità al minimo
      sistema di gestione e monitoraggio dei branchi da parte di personale qualificato per sapere esattamente quanti e dove stanno
      supporto dell’università al personale del corpo forestale e guardiaparco

      chi avanza queste teorie dovrebbe farsi approfondite letture di etologia, biologia animale e bilanci di popolazione, prima di inscenare sciocche manifestazione dei soliti pasionari….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.