Il Movimento civico Andiamo Oltre attraversa un momento pubblico di dialettica che non può che fare bene alla nostra comunità

17 Commenti

  1. Berlinguer ha detto:

    Brava Lia! Finalmente. Dimostrate di essere persone e non oggetti che si usano e si maltrattano. Resisti e vedrai che Castelbuono premierà la tua caparbia e la determinazione. E poi vedremo se su cinque arrivi sesta.
    Intanto sei prima per dignità

  2. piazza margherita ha detto:

    talia a sta Romè come ci teni testa a mariuzz

  3. Romè città aperta ha detto:

    Venti di cambiamento, arrivata la dichiarazione di guerra della Romé e perfino su Castelbuonolive!

  4. Vivaledonne ha detto:

    Complimenti!!! Vada avanti senza esitare, anche se non sarà eletta, dimostri che l’onestà paga sempre. In bocca al lupo.

  5. Back home ha detto:

    Misca i tempi stanno cambiando!!!!!!!!!

  6. Enzo ha detto:

    Da cittadino esterno ad Andiamo Oltre,
    penso solo che:
    + candidati sindaci = + liste in corsa = + partecipazione = + interesse pubblico = + idee programmatiche = + proposte = + possibilità di scegliere la propria rappresentanza = +DEMOCRAZIA
    O la democrazia è tale solo quando fa comodo a quelli del PD ?

  7. Maurizio ha detto:

    Non cerchi alleanze allora e dimostri di avere le forze per vincere da sola. A me qualche dubbio viene e ci sara’ da ridere

    • Ariete ha detto:

      Difatti il RE mica cerca alleanze: Piscitello, Fabio, Castiglia, Anna Maria Mazzola e anche andiamo oltre erano tutti voti d’opinione e lui aveva le forze per vincere da solo. Ma fatti una pennichella

  8. cucù ha detto:

    E la Scerrino?

    Aspetta Godot…

    Cucu’ cucu’ andiamo oltre non c’è più!

  9. Aldo1 ha detto:

    Uno sforzo di cambiamento solo a parole però, considerato che nei fatti in questi 5 anni i presunti rinnovatori pur avendo perso le elezioni non hanno affatto allargato il perimetro dando prova di restare attaccati alle loro vecchie abitudini prima ancora che alle loro poltrone. Che storia dunque ci state narrando, cosa dovremmo pensare che siete in buona fede e che sebbene tardivamente avete cambiato i vostri modelli mentali oppure come molti credono che la candidatura Romè nasca per partito preso perché questa volta proprio non si poteva non legittimarsi con una propria candidata di bandiera perché se così fosse Cicero che è bene ricordarlo, casomai qualcuno soffrisse di amnesia, vi ha trascinato per ben due volte alla vittoria avrebbe tutto il diritto e aggiungo io il dovere di candidarsi rompendo così il vostro gioco.

  10. Alex ha detto:

    Cambiamo… Viva le donne !!!

  11. Spettatore ha detto:

    Bravissima Lia, avanti così, la democrazia e la coerenza pagano sempre.

  12. andrea ha detto:

    questa candidata a me non piace!

  13. Controllo Esterno ha detto:

    Finalmente si è capito che è finito il tempo di qualcuno che con queste manovre avvalora l’attaccamento alle poltrone. Non è bastata la condanna del presidente del parco per il viaggio in Canada non è bastato che ha fatto mutare la destinazione dell’eremo di Liccia rispetto a quanto previsto nella delibera consiliare di castelbuono nell’affidamento al parco con forse responsabilità da parte di chi lo ha avvalorato, ancora non ha capito che più va avanti in questo modo più aggrava la sua posizione e quella dei viciniori

  14. Ugo ha detto:

    Penso che i mandati vinti da Cicero li avrebbe vinto Allegra piuttosto che Spallino ecc… Penso invece che nel 2012 se Cicero non fosse stato sindaco Notata avrebbe vinto.

  15. Giuseppe ha detto:

    State attenti: il lupo perde il pelo ma non il vizio. Anche se sotto un’aureola, restano sempre dei compagni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.