Natale per i più piccoli 2015: “Arriva Babbo Natale in calesse”

14 Commenti

  1. rossana ha detto:

    Castelbuono è pieno di bambini… ma non ci sono sstrutture spazi….. ludoteche…parco giochi……niente di niente da mettere a disposizione dei nostri bambini piccoli anche a pagamento……solo qualche sporadico appuntamento pernst nataleo ccarnevale…… I bambini sonoil nnostro futuro……pensiamo di più a loro e ai loro bisogni…….

  2. rossana ha detto:

    Il mio commento non vuole essere una critica maun incentivo a mmigliorare il nostro paese e a renderlo più bello e vivibile anche in inverno..

  3. Gian Clelia Cucco ha detto:

    Gent.ma Rossana, sono d’accordo con lei che si può e si deve fare di più per i nostri bambini, e la ringrazio per l’imput.
    Questa amministrazione è sensibile e attenta alle esigenze dei bambini tant’è che ha pensato tante iniziative anche in collaborazione delle Associazioni culturali di Castelbuono, da realizzarsi negli spazi a disposizione come la Badia, Parco delle Rimembranze, Ex Asilo nido (fino all’estate scorsa), campetto Totò Spallino, Campo Sportivo L.Failla, Piscina e Palestra Provinciali.
    Al SOGNALIBRO ambienti della Biblioteca comunale, presso la Badia, si svolgono tante attività culturali dedicate ai bambini programmate dall’ Assessorato alla Cultura di concerto con il Consiglio di Biblioteca peril periodo che va da ottobre 2015 a giugno 2016 .
    C’è stata anche un’ inaugurazionenegli spazi del “sogna libro” dove erano presenti tanti bambini accompagnati dai genitori, gli operatori della Biblioteca, i componenti del Consiglio di Biblioteca e l’Amministrazione Comunale. Le attività programmate sono tante dal lunedì al venerdì, per stimolare la fantasia e l’apprendimento dei più piccoli, ma anche per favorire il dialogo e la socializzazione.
    I bambini e i ragazzi, oltre ad ascoltare fiabe e storie sempre nuove, possono partecipare alle letture animate, ai laboratori creativi ed essere coinvolti dalla magia del teatrino delle marionette.
    Di seguito alcuni laboratori che già si sono realizzatoi ed altri che si dovranno svolgere:
    “ NERO HALLOWEEN”: Laboratorio creativo.
    Costruzione di un libro pauroso da fare con le proprie mani giocando col nero, creando buchi, ragnatele, decorazioni di zucche e addobbi per la festa.
    Dal 20 al 30 ottobre
    Lunedì età 9/10 anni orario 17.00 – 19.00

    Martedì età 5/6 anni orario 18.00 – 19.00

    Venerdì età 7/8 anni orario 18.00 – 19.00

    30 ottobre 2015 ore 17.00 “ FESTA DI HALLOWEEN”: I bambini verranno vestiti in maschera e si divertiranno con giochi di animazione, musica e…tanti dolcetti…o scherzetti.

    “COSTRUIAMO IL PRESEPE”: Laboratorio di manualità curato da Maria Enza Carollo e Antonietta Battaglia. Realizzazione di un presepe per la partecipazione alla mostra dei presepi.

    Dal 2 novembre al 4 dicembre 2015

    Lunedì età 9/10 anni orario 17.00 – 19.00

    Martedì età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Venerdì età 7/8 anni orario 17.00 – 19.00

    “ LET’S PLAY – ENGLISH FOR KIDS AL SOGNALIBRO”: laboratorio per imparare l’inglese giocando .
    Un metodo giocoso per apprendere l’inglese all’insegna del divertimento.

    Martedì età 5/7 anni orario 17.00 – 18.00

    Venerdì età 8/ 10anni orario 17.00 – 18.00

    “UN POMERIGGIO FAVOL…OSO”- LETTURA ANIMATA – Nati per Leggere(NPL): laboratorio di lettura

    I libri usati per le letture sono quelli presenti in biblioteca, dopo il laboratorio i bambini possono portare a casa i libri letti in biblioteca, utilizzando il servizio prestito per riascoltare la storia raccontata questa volta dalla mamma o dalla nonna.

    Dal 3 novembre 2015 fino al 30 giugno 2016

    Mercoledì età 6 mesi /5 anni orario 17.00 – 18.00

    età 6 /12 anni orario 18.30 – 19.30

    “LETTURA AD ALTA VOCE” ”– LETTURA ANIMATA – Nati per leggere(NPL): tante storie da leggere e raccontare per i più piccoli presso la scuola Materna di Via Mazzini e Santa Lucia di Castelbuono.

    “BIBLIO CHEF”:Laboratorio di pasticceria Un appuntamento che si annuncia “dolce” nel rispetto delle tradizioni locali. Il laboratorio prevede la lettura di storie e di ricette di dolci tipici della tradizione natalizia quale il panettone farcito, il salame turco, la testa di turco e la loro preparazione.

    Lunedì 14 dicembre età 7/10 anni orario 17.00 – 19.00

    Martedì 15 dicembre età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Mercoledì 16 dicembre ore 17.00 scambio degli auguri di Natale e degustazione dei dolci preparati dai piccoli “chef” in Biblioteca.

    “COSTRUIAMO I BURATTINI”: Laboratorio di manualità Verranno realizzati i burattini con materiali di riciclo. Da gennaio al 15 febbraio

    Lunedì età 9/10 anni orario 17.00 – 19.00

    Martedì età 5/6 anni orario 18.00 – 19.00

    Venerdì età 7/8 anni orario 18.00 – 19.00

    “UN MUSEO PER CAPIRE LA NATURA”: percorsi formativi al Museo Naturalistico“F. sco Minà Palumbo”. Quattro i percorsi di due incontri ciascuno, allo scopo di promuovere la conoscenza del nostro territorio madonita e di valorizzazione della cultura naturalistica.

    “Storia di un personaggio castelbuonese: Francesco Minà Palumbo”.

    Alla scoperta della vita del nostro medico naturalista e delle sue collezioni attraverso:

    -la visita al Museo naturalistico

    – la proiezione di un film-cartone sulla sua storia

    Martedì 16 febbraio 2016 età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Venerdì 19 febbraio 2016 età 7/10 anni orario 17.00 – 19.00

    “Visitiamo l’erbario” percorso guidato per conoscere e apprezzare le collezioni di piante e le iconografie di F. sco Minà Palumbo.

    Martedì 15 marzo 2016 età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Venerdì 18 marzo 2016 età 7/10 anni orario 17.00 – 19.00

    “ Sulle tracce dei minerali”

    Alla scoperta delle meraviglie della Terra, con un percorso per comprendere e appezzare la bellezza e la perfezione della natura.

    Martedì 19 aprile 2016 età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Venerdì 22 aprile 2016 età 7/10 anni orario 17.00 – 19.00

    “La manna che non cade dal cielo…”

    Conosciamo il frassino e il suo frutto

    Martedì 17 maggio 2016 Età 5/6 anni orario 17.00 – 19.00

    Venerdì 20 maggio 2016 Età 7/10 anni orario 17.00 – 19.00

    “FIORI IN BIBLIOTECA–L’ARTE DELL’ INFIORATA”: Laboratorio pratico-ludico per i bambini dai 5 anni in poi. Il progetto vuole condurre i bambini alla scoperta della tecnica e dei materiali utilizzati nell’arte dell’ infiorare e prevede la partecipazione all’evento “Infiorata Castelbuonese” con la realizzazione di un bozzetto di fiori sotto la guida di un Maestro infioratore.
    Dalle 17:00 alle 19:00 Giovedì 5 novembre e 3 dicembre 2015; 14 gennaio, 4 febbraio , 10 marzo , 14 aprile e 12 maggio 2016.

    “BIBLIOMUSICANDO”:laboratorio creativo-musicale per i bambini dai 5 anni in poi. Incontri aperti a coloro che desiderano imparare a riconoscere i suoni, le note, i ritmi, gli strumenti.
    Un metodo per apprezzare la musica giocando, cantando, interpretando, ascoltando.
    Conoscere la musica attraverso il movimento e la costruzione di strumenti musicali con materiale di riciclo, producendo suoni mediante azioni quali battere, strofinare, soffiare, tamburellare, pizzicare, grattare.
    Dalle 17:00 alle 19:00 Giovedì : 19 novembre, 10 dicembre 2015; 28 gennaio 25 febbraio, 17 marzo, 28 aprile, 26 maggio, 9 giugno 2016.

    “BIBLIO CHEF” Laboratorio di pasticceria creativa. Per bambini da 5 anni in poi.
    Incontro con un famoso Chef-Pasticcere castelbuonese per un pomeriggio “dolce”. Data e ora da definire

    “CACCIA ALLE PAROLE”: Laboratorio linguistico per bambini dai 5 anni in poi.

    L’attività sarà realizzata quando non ci sono in programma altre attività laboratoriali e prevede l’uso del dizionario della lingua italiana per arricchire e approfondire la conoscenza della lingua italiana.
    “AL SOGNALIBRO MERENDINE? NO GRAZIE, MANGIO LA FRUTTA”

    Progetto sull’alimentazione, per indirizzare le giovani generazioni verso un consumo intelligente iniziando da una merenda salutare, parlando di cibi genuini e delle sane abitudini iniziando con la frutta. Il progetto sarà realizzato tutti i pomeriggi durante il periodo del Sognalibro e prevede un concorso a punti con premiazione finale.

    “IL CASTELLO DELLE FIABE”: Caccia- racconto

    Due visite guidate al Castello dei Ventimiglia in compagnia di un personaggio di fantasia che, attraverso i messaggi nascosti da cercare durante tutto il percorso, racconterà ai bambini una storia tratta da libri presenti in biblioteca. La ricerca dei messaggi è finalizzata all’osservazione degli ambienti e alla scoperta di una struttura storica abitata nel passato, oggi sede del Museo Civico di Castelbuono e visitata da tanti turisti. Date e ore da definire.

    “ INCONTRI TEATRALI ” allestimento( di sabato o domenica) di un piccolo spettacolo a cadenza mensile da febbraio 2016. Gli animatori intratterranno il giovane pubblico mimando le storie lette in biblioteca con i burattini realizzati dai bambini durante il laboratorio ”Costruiamo i burattini”.
    Le date saranno comunicate di volta in volta.
    E inoltre al SOGNALIBRO, tanti saranno i momenti creativi e grafo-pittorici con l’uso dei colori acrilici, tempera e a dita,di manipolazione di materiali vari (pasta di sale, cartoncino, materiale di riciclo), d’art-attak,ed di esperienze socializzanti attraverso attività motoria, espressiva, giochi di squadra, cruciverba.

    E poi c’è il progetto uno sport per tutti (vedi bando sul sito del comune)
    Le attività al Parco delle Rimenbranze a fine giugno con CASTELBUONO E’ UNA FAVOLA rassegna di teatro per bambini con gli appuntamenti serali, i laboratori creativi mattutini e pomeridiani.
    (solo per fare qualche esempio all’edizione 2015 hanno partecipato 170 bambini, ai laboratori di “Castelbuono è una Favola”, 140 bambini al progetto “un’estate con lo Sport… si comincia con il Nuoto”attività quest’ultima che abbiamo riproposto anche per la stagione invernale “in forma con il nuoto”)
    Per informazioni sulle attività che si svolgono in la biblioteca, telefonare al numero 0921671895. Per le altre attività telefonare al numero 0921679084.

  4. basito ha detto:

    Excusatio non petita accusatio manifesta

  5. rosa ha detto:

    Dico solo questa parola. …parco giochi……..a buon intenditore pocheparole…

  6. Andate in un piccolo paese che si chiama finalediPollina a vedere il meraviglioso parco giochi che hanno.. aperto a tutti…….perché noi a Castelbuono non lo abbiamo un parco giochi?mio figliopiccolo mi chiede questo…..

  7. finale di partita ha detto:

    Capperi, ma perché lì c’è Magghida e il suo consulente che quando fece l’assessore non lì ma qui strabiliò l’universo mondo.

  8. Scusi signor Giuseppe le soluzioni ci sarebbero…mettRe delle telecamere o un guardiano….. la verità è che non importa a nessuno…

    • Giuseppe ha detto:

      Più che le telecamere ed un guardiano (troppo costoso!), sarebbe più utile educare le giovani generazioni ad un maggior rispetto della cosa pubblica.
      Mi sa tanto che ha ragione Acqua di Ro’, a proposito del maggior senso civico dei nostri vicini.

    • deluso ha detto:

      un guardiano c’è gia ma i ragazzini sono maleducati….quando il guardiano li rimprovera loro rispondono che il parco è di tutti e possono fare quello che vogliono…….

  9. Elettore castelbuonese ha detto:

    È un giusto ringraziamento a Dio ,per aver favorito ad una semplice ragazza di Pollina a vincere il Superanalotto.

  10. Acqua di Ro' ha detto:

    un parco lo abbiamo(il Parco delle Rimembranze) ma si sono rubati le panchine, i fiori, i vasi, i pannelli del gioco-tunnel a forma di casetta, il rivestimento del palco…e sono stati sostituiti e rirubati…
    da qualche settimana è sparita anche l’ insegna di legno del Mercato del Contadino all’ingresso del Parco delle Rimembranze….che Finale di Pollina sono più rispettosi delle cose pubbliche e hanno più senso civico?
    a voi la risposta

  11. Ultimo ha detto:

    In via santa croce o meglio sotto via Morvillo a Castelbuono vi era ora non c’è quasi più una villetta parco giochi, che è stata vandalizzata. Anche dietro il castello un tempo vi erano uno scivolo una giostrina anni 90, ed é stata vandalizzata. Diciamo che le generazioni che crescono, sono solo dei gran vastasi. Certo questa amministrazione ha dato un po’ di cure al verde pubblico cosa che forse si vedeva anni fa sotto il Sindaco Mazzola G. Con questo spero che in tempi di mancanza di fondi riescano a rimediare qualche euro per sistemare qualche giochino li dove adesso giacciono quelli vandalizzati. Un vero parco potrebbe essere il giardino che ricade tra il vecchio palmento corso Umberto li vi è un giardino abbandonato che potrebbe essere un valore aggiunto per il nostro paese, se trasformato in giardino tipo giardino inglese a Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.