Oggi 29 dicembre un Sit-in di protesta alla scuola media di Castelbuono

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Mamma stanca ha detto:

    Non recrimino che si voglia far diventare la struttura antisismica…in fondo é una “sicurezza “x i nostri ragazzi…ma era necessario…progettare meno spazi…
    E soprattutto svolgere i lavori con gli studenti in classe…rumori…distrazioni e speriamo che nessuno si faccia male…
    Prima era corretto trovare un luogo alternativo e poi cominciar…con la giusta cubatura e metratura…

  2. Tratturista ha detto:

    50 metri più avanti, in via isnello, ci sono diversi terreni che potevano essere utilizzati. In questo modo si evitava di abbattere un edificio in ottimo stato e di spendere soldi per abbattimento e rimozione terra.

  3. Antonio2 ha detto:

    Basta spendere soldi pubblici senza migliorare veramente la vita della collettività, ma solo per migliorare il consenso elettorale di “qualcuno” tramite i voti di coloro che sono coinvolti in questi… chiamamoli “progetti”!

  4. Antonio2 ha detto:

    Un invito all’opposizione: “SVEGLIA”!!!
    Altrimenti potrei anche supporre che questa situazione surreale vada bene anche a loro.

  5. Giuseppe Abbate ha detto:

    Per anni in quella scuola sono state spese somme non indifferenti per i necessari adeguamenti alle normativa vigenti. Adesso si scopre che era tutto sbagliato che è tutto da rifare. Fra qualche anno verremo a sapere che questa cattedrale era un’opera inutile e bisognerà metterci mano. Il tutto con enormi interventi economici che non pesano sulle nostre spalle ma caduti dal cielo mentre interventi più utili languono (sanita’ territoriale,acquedotti,strade di ogni ordine, una per tutte la “trazzera” Castelbuono – Campofelice di Roccella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.