PD Castelbuono, solidarietà alla CGIL

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Pino ha detto:

    La. cosa piu’ importante e’ di essere presenti noi sui luoghi dove i lavoratori ci chiamano per aiutare a risolvere i problemi di lavoro in ambito democratico dialogante e decisivo.

  2. compagni a parole ha detto:

    possibilmente non lavorando in nero, perché così non si è dalla parte dei lavoratori, soprattutto di quelli che pagano, a volte anche con la vita.

  3. Vincent.P ha detto:

    Quando non si rappresentano più i lavoratori, non c’è poi da meravigliarsi che questi trovino qualcun altro a rappresentarli. I 10.000 “no green pass” di Roma o di Milano non erano tutti fascisti, ma sono stati abbandonati dal PD e dalla CGIL che non ha indetto neppure uno sciopero in difesa dei loro diritti.

  4. Pino ha detto:

    Il primo diritto del caso sarebbe dato dall’articolo 32 della nostra Costituzione facendo vaccinare piu’ persone in Italia e nel mondo intero ( magari chiedendo di togliere, opportunamente, i brevetti)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.