Personale precario del Comune di Castelbuono: l’Amministrazione traballa sotto i colpi inferti dal gruppo di opposizione

7 Commenti

  1. Perchè? Perchè? Perchè? ha detto:

    Senza per nulla volere giustificare la eventuale inerzia dell’attuale Amministrazione, è possibile sapere perché la precedente, guidata dall’attuale Capogruppo del Gruppo di Opposizione che rumoreggia giustamente, non si sia dannata l’anima per la stabilizzazione dei lavoratori precari del Comune di Castelbuono quando poteva più efficacemente “fare” da primattore allora piuttosto che “sollecitare” da comprimario ora?

    • Giuseppe ha detto:

      Fino al 2017 le norme erano diverse e non permettevano la stabilizzazione in massa senza concorso (art. 3 L.R. n. 8 dell’8 maggio 2018 e L.R. n. 2 del 22 febbraio 2019).
      Studia, prima di porti inutili perché.

      • Perche Perche Perche ha detto:

        Esimio Giuseppe, sicuramente arca di scienza in materia di Leggi Regionali.

        Considerato che:

        L’Art. 3 della L.R. n. 8 dell’8 maggio 2018, primo caposaldo legislativo da lei citato e sicuramente studiato all’inverosimile, riguarda tratta la “Istituzione dell’Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia”

        La L.R. n. 2 del 22 febbraio 2019, altro caposaldo legislativo da lei citato e sicuramente studiato all’inverosimile, tratta il “Riordino delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (IPAB) e disciplina delle aziende pubbliche di servizi alla persona (ASP)”,

        le sarei grato se lei potesse dare sintetica spiegazione circa la pertinenza delle sue citazioni legisltive rispetto alla materia di cui si parla.

        Le premetto fin da ora però che può evitare di dannarsi l’anima a cercare i riferimenti legislativi appropriati per quanto sopra. Anche se lei lo documentasse appropriatamente infatti, costituirebbe elemento non rilevante relativamente alla mia domanda originaria: l’eventuale volontà di regolarizzare non può farsi dipendere dalla necessità o meno di un concorso ma semmai dalla volontà e dalla capacità di farlo da parte della Amministrazione del tempo. E qui torniamo al punto di partenza. Perché l’Amministrazione di prima era giustificata a non farlo?
        Risponda nel merito, preferibilmente senza citare cose di cui non è certo (nonostante i grandi studi che lascia capire avere fatto).
        Ritenti, magari sarà più fortunato

        • giuseppe3 ha detto:

          Tutto inizia dalla legge Madia anno 2017, principalmente dagli sviluppi della stessa compreso le leggi regionali emanate successivamente nel merito, questo dal dibattito stesso fatto in consiglio comunale. ora considerando l’inizio anno 2017 rifletta sulle date prima di fare paragoni tra vecchia e nuova amministrazione. Tutto ciò senza volere infierire maggiormente citando con precisione i riferimenti normativi, tanto per rinfrescargli la memoria.

          • Perche Perche Perchee ha detto:

            Quando il saggio addita la luna, lo stolto guarda il dito.
            Nulla lei dice in merito agli svarioni, inaspettato da uno studioso come lei si professa, che ha commesso originariamente. Nulla dice rispetto al fatto che la presenza della legge sui concorsi non alleggerisce affatto la posizione della precedente amministrazione. Nulla d nulla. Nulla.
            Il nulla.
            Che dice, è ora che lei lo riempia? Per lei, mica per me

    • La Verità ha detto:

      Nessun comune siciliano ha stabilizzato prima del 2018. Quasi tutti hanno stabilizzato nel corso del 2019. Dimmi tu che poteri aveva il Sindaco Tumminello per poterlo fare entro il mese di maggio 2017, visto che sei così preparato.

  2. Promesse da marinaio ha detto:

    Vediamo se il sindaco mantiene la sua promessa, che se non riesce a stabilizzare tutti i precari entro il 2019 si dimette.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.