Petralia Soprana. Il centro commerciale di Madonnuzza si illumina a Led grazie ad un project financing

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Filippo Botta ha detto:

    Fare il sindaco oggi comporta anche una capacità imprenditoriale e lungimiranza che o si possiede o non si può inventare.

  2. Giuseppe ha detto:

    Verissimo, Ingegnere.
    Chi nelle proprie attività imprenditoriali ha sempre fallito, non gli resta che rifugiarsi nella politica, tanto paga Pantalone 🙂 🙂 🙂

  3. Gianni ha detto:

    Così come descritto nell’articolo i project financing sembrano una cosa meravigliosa, ma non è proprio così….intanto perche le Ditte che lo fanno giustamente devono avere un guadagno, se sono oneste si accontentano di poco….altrimenti possono ricorrere a vari trucchi…ad esempio diminuendo gli orari di accensione degli impianti anche simulando guasti che non ci sono poiché il guadagno lo si ha confrontando i vecchi con i nuovi consumi energetici… ecc… ecc…e comunque dopo quindici anni le apparecchiature a Led montate oggi saranno più che obsolete e tutte da sostituire, la Ditta se ne va e i Comuni sborseranno nuovamente tanti soldini per la sostituzione degli apparecchi illuminanti..ma le amministrazioni di oggi non ci saranno più e i problemi saranno dei nostri figli….speriamo bene

  4. Antonio2 ha detto:

    OK l’iniziativa, ma spero non abbiano utilizzato dei led a luce bianca da 4000K perché in altre città sono sul “banco degli imputati” per il fastidio che danno agli occhi e (a lungo andare) anche per le possibili problematiche alla retina. Ci sono diversi studi scientifici che lo dimostrano. Meglio led a luce più calda (gialla) fino a 3000K che fra l’altro si integrano meglio soprattutto con gli ambienti dei centri storici.

  5. oliver ha detto:

    Per Antonio2 che come sempre pensa di sapere tutto, la luce sotto accusa semmai è la 6000K, che effettivamente da fastidio. La 4000K è la luce definita (non da me) come quella che si avvicina di più alla luce del sole, tanto che viene anche chiamata luce naturale e viene indicata da tutti come miglior compromesso per l’illuminazione a led.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.