Prima che se ne perda la memoria: A vecchia nzìpita

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. Claudia Di Giorgi ha detto:

    A vecchia, una tradizione che mi ha sempre affascinata tanto da offuscare quasi l’Epifania.
    La calza trovata il mattino seguente piena di ogni leccornia e quella grotta che ancora oggi guardo dai nostri Pedagni e da cui mi sembra sentire uscire il profumo dei biscotti e dei così chini, proprio come mi raccontavano da bambina.
    Mi piacerebbe incontrarla per le strade di Castelbuono…
    Grazie Massimo per averla ricordata e per aver fatto volare la fantasia di grandi e piccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.