Progetto salva vita: il 30 Dicembre la consegna dei due defibrillatori

2 Commenti

  1. sceso in campo ha detto:

    l’idea è stata bella, solo che il reale utilizzo mi fa rimanere abbastanza perplesso. primo per quanto riguarda il luogo dove dovrebbero essere piazzati, e secondo chi li dovrebbe utilizzare. il rischio a mio avviso é quello che potrebbero rimanere chiusi in qualche armadio per un po di tempo.

    • antonio ha detto:

      il progetto ovviamente non si ferma solo agli aquisti ma andra avanti in diverse direzioni per quanto riguarda l’utilizzo saranno formati n 5 operatori della zona dove saranno istallati con certificazione a norma di legge sulla defibrillazione in totale n 10 abilitazioni in oltre saranno fatti dei corsi aperti a chi unque se la sente e gratuiti per il loro utilizzo ovviamente ci saremo anche noi dell’associazione a dare una mano ,per quanto riguarda l’istallazione saranno messi nelle 2 piazze principali del paese e mi auspico di effettuare un ulteriore raccolta questa estate per aqiustarne altri in modo da poter coprire l’intero paese. da parte mia ce tutta l’intenzione di continuare il progetto e di estenderla alle scuole portare a conoscenza di tutta la popolazione il loro utilizzo e comunque sapete chi sono e per qualsiasi dubbio non avete che contattarmi sono come sempre a completa disposizione di chiunque lo desiderasse il mio cell e 3386178571 per ulteriori info in merito rinnovo un grazie particolare a tutti coloro i quali con il loro contributo hanno permesso di portare avanti questo progetto Antonio Pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.