Regionali 2012 – il commento di Castelbuono in Movimento

2 Commenti

  1. militante castelbuonese ha detto:

    Viva i profeti di Castelbuono in Movimento e viva l’amico Savona (lui grazie al vostro sostegno e quello dell’amministrazione ha certamente vinto). Solo una domanda: di quale nuova primavera castelbuonese parlate? Di quale cultura parlate?
    Forse della gestione familiare del Museo Civico? O dell’assoluta assenza nelle altre istituzioni? Più che primavera a me sembra profondo inverno.
    Complimenti comunque a Castelbuono in Movimento, perno centrale dell’azione politica, sociale e culturale castelbuonese. Complimenti ai coordinatori dott.sa Lima, prof. Mazzola, l’altro Mazzola, cons. Piscitello e sindaco (o suo delegato per l’amministrazione). Sono loro i veri paladini della buona politica. Altro che guelfi e ghibellini. Altro che steccati ideologici. Altro che partiti tradizionali.
    A me in realtà verrebbe da dire, altro che Nuova Primavera.

  2. mokkhi ha detto:

    Profeti e Cassandre del nostro borgo, che raffinate analisi politiche…
    é diventata una tendenza semplicistica e quanto mai superficiale, affermare che:
    la formula dei partiti non funziona più!
    I movimenti sono gli unici che si occupano delle reali esigenze delle persone!
    Innegabile, i partiti vivono un momento nero, anzi nerissimo, ma a me i partiti mi rassicurano, molto più di certi “movimenti” immobili.
    Infatti ciò che non mi conforta, ne mi incoraggia, sono le accozzaglie che mi ritrovo costantemente davanti agli occhi, che si definiscono movimenti e abborrono le ideologie, e lo fanno, mi permetto di dire, per mero populismo e per arruolare tra le loro fila i delusi, gli scontenti, i trombati, i re senza trono, professori senza cattedre, ecc…
    “Senza steccati ideologici” sarà vero? esiste poi in questi movimenti una qualche affinità, tra chi ne fa parte? non mi pare. Cunfusioni sulu cunfusioni.
    Diu nni scansi di lu malu vicinu, e di principianti di viulinu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.