Revoca cittadinanza a Mussolini: il sindaco Cicero non ne sapeva nulla. Iniziativa riconducibile esclusivamente al consigliere Andrea Prestianni

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Ridicolo. Lo sapevano tutti.

  2. Compagnissimi ha detto:

    Questo è il dato ufficiale. Adesso cambia il capogruupo

  3. GRILLO PARLANTE ha detto:

    Visto che il sindaco Cicero non fa più niente che sia riconducibile alla sinistra, Prestianni ha pensato bene a fare qualcosa di SINISTRA, ma gli è andata male……… adesso propongo, penso che la maggioranza sia d’accordo, sono sulla stessa linea, di dare la cittadinanza onoraria a RENZI. Ma fatelo prima delle elezioni politiche.

  4. Comando io, io, io ha detto:

    “… personalmente non esprimo nessun parere, poiché la richiesta di revoca non è un aspetto amministrativo, ma politico, se ne dovrà discutere all’interno del Movimento Democratici per Castelbuono”.
    Ma finiamola, lo sanno tutti che decide sempre uno. Non si spiegherebbero altrimenti tutti gli strafalcioni commessi da giugno ad oggi; se avesse ascoltato i consigli ricevuti dall’interno del movimento si sarebbero evitate tante brutte figure.

  5. Mah! ha detto:

    Io dico che revocare la cittadinanza a Mussolini è una barbarica e contro ogni realtà storica!!!!
    Un uomo che è stato amato dai Italiani, con pregi e difetti, va sempre parlato per questione di cultura e di storia e la storia NON va cancellata.
    Che invece di preoccuparsi cose di 80 anni fa, non è meglio preoccuparsi quello che accade oggi?
    anzi al posto di mantenere la cittadinanza a Mussolini, vuole dare la cittadinanza a Stalin o CheGuevara o persino a Renzi?
    😀

  6. beppepeppepe ha detto:

    Musumeci legge sul giornale i candidati che lo appoggiano….poco credibile .Il nostro Sindaco viene informato da una telefonata del Prof. Cancila ….ci credete “ca unni sapeva nenti ” e pua cuu’ Compagnoski
    Nrioski Indipendentoski…………..meglioski

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.