Revocata la scorta a Liarda “Come prendere un pugno in pancia”

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. MIMMO IPPOLITO ha detto:

    COME VOLEVASI DIMOSTRARE ,IN ITALIA SE QUALCUNO LAVORA PER PROVARE A DIFENDERE I DIRITTI DEI LAVORATORI E PER FORZA VAI CONTRO GLI INTERESSI POTENTI-MAFIOSI ALLORA LO STATO TI CASTIGA E TI MANDA INCONTRO AI TUOI NEMICI SE INVECE SI TRATTA DI QUALCHE POTENTISSIMO POLITICO CHE DIFENDE SOLO I SUOI INTERESSI E QUELLI DELLA SUA CRICCA EBBè IN QUESTO CASO ALLORA GLI DANNO UNA SCORTA di 32 ELEMENTI IO TROVO IL TUTTO MESCHINO,ARROGANTE ma SOPRATUTTO VERGOGNOSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.