Scorci castelbuonesi in un video del 1976

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Vincenzo ha detto:

    Beh le immagine sono poco chiare, ma sono sicuro che al secondo 15, la persona col berretto in testa e con la camminata tipica sia senz’altro lui “U Sceriffu”? Sabglio?

  2. Sandro Morici ha detto:

    Il video è molto bello: altri tempi, altre passioni, poca tecnologia e molta abilità “meccanica”. Molto prima, a fine anni ’50, ho partecipato per 2 anni come “navigatore” nella gara di regolarità annuale sul circuito della Targa Florio a bordo di una mitica Peugeot Rally di un amico di famiglia: per un giovane un’esperienza di buona pratica organizzativa. Com’erano le strade allora? Così, così….come adesso (?)!

  3. Antonio2 ha detto:

    Oggi le strade sono molto peggio. Visto che il prossimo anno ci sarà la 100ª edizione della Targa Florio, speriamo che sia l’occazione buona per sistemare soprattutto le strade provinciali delle nostre Madonie che sono ridotte in condizioni da “paese del terzo mondo” qual’è oggi la nostra Sicilia. Con tutto il rispetto per i Paesi del terzo mondo.

  4. Giuseppe ha detto:

    Mitica Lancia Stratos….ero ragazzino ed era l’auto dei miei sogni

    e le montagne innevate ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.