Stadio Luigi Failla: l’ASD Castelbuono chiede alla Polisportiva Castelbuonese l’oscuramento dei cartelloni pubblicitari

Forse ti piacerebbe leggere...

12 Commenti

  1. bhe ha detto:

    E allora? Cosa ce ne dovrebbe fregare? Siete sempre tutti li messi a criticare e criticarvi reciprocamente, trovando sempre il pelo nell’uovo in tutto, quasi non riuscite più a godere del gioco del calcio inteso come tale. Non fate altro che ciarlare, chiaccherare e bighellonare in giro per i bar sbeffeggiandovi l’un l’altro, abbiate un po di decoro e dignità, godetevi le partite, venitevi incontro senza necessariamente azzuffarvi, che diamine, è un gioco!

    • Milanista ha detto:

      Caro signor bhe, senza offesa per le pecore, ma nell’articolo dove si intravede la polemica? Anzi si parla di richieste legittime e chiusura di argomenti proprio per evitare le polemiche. Riguardo ai bar da sempre nei bar si parla di tutto compreso il calcio, hanno da pochi anni introdotto il divieto di fumare non di parlare! Riguardo alla dignità metta le credenziali, lo farei anche io e poi ne parliamo, un abbraccio.

  2. tributarista ha detto:

    ma la ditta preposta ad incassare la pubblicità per conto del Comune, ha mai fatto pagare qualcuno per questi cartelloni pubblicitari all’interno del Failla? ai cittadini si chiedono tasse quotidianamente, altri sfruttano gli spazi comunali per i loro interessi. Hanno mai pagato qualcosa?

  3. osservatore ha detto:

    perche nei ultimi 30 anni sono mai stati inseriti cartelloni simili………….

  4. tributarista ha detto:

    negli ultimi 30 anni no, ma negli ultimi 5 si. Ipotizziamo una somma x a mq. per 5 anni, anche un OSSERVATORE (DISATTENTO) noterà che c’è stato un danno economico per l’Ente Comune. Non le pare Sig. QSSERVATORE?

  5. anda ha detto:

    per alcuni tutto è lecito ,che vuoi che sia un cartellone pubblicitario. A quando il rispetto delle regole

  6. osservatore ha detto:

    infatti il comune e senza soldi per i cartelloni

  7. conflitto d'interesse ha detto:

    al fine di evitare ogni strumentale polemica su un ipotetico conflitto d’interesse (Presidente Polisportiva e Vice Presidente del Consiglio Comunale) suggerirei di togliere i cartelloni pubblicitari fino a che non in regola con l’imposta sulla pubblicità. Ove qualora fosse stata già assolta l’imposta sulla pubblicità i cartelloni avrebbero tutto il diritto a rimanere dentro le mura del campo.

    • cittadino ha detto:

      Le devo ricordare che questa imposta non esiste più per legge da diverso tempo trovate altre scuse per polemizzare su chi lavora.

  8. osservatore ha detto:

    le ricordo che ente comunale sui cartelloni non esiste piu

  9. vincenzo ha detto:

    Sterili polemiche…come al solito!

  10. sferruzza giovanni ha detto:

    questi sponsor hanno contrubuito per tutte due le squadre di castelbuon quindi che senso ha coprirli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.