“Sui passi indietro e i diritti violati”. Lettera aperta al sindaco di Castelbuono

40 Commenti

  1. Giacomo ha detto:

    Tale ordinananza esprime quanta poca sensibilità ci sia verso le persone disabili e si guardi solo alle proprie esigenze…se volete tale ordinanza allora prendetevi anche la disabilitá

  2. Io passo lo stesso... ha detto:

    Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione.
    (James Russell Lowell)

  3. sensibilità ha detto:

    Non mi stupisce per niente…. d’altronde il Sindaco non ha mai mostrato sensibilità verso il tema della disabilità….e con questa ordinanza lo sta dimostrando!

  4. ma di cosa stiamo parlando! ha detto:

    siamo alle solite i diversamente abili sempre discriminati in questo paese
    un’ordinanza che non ha né capo né piedi
    anzi mi sa che è stata fatta solo con i piedi senza tenere conto dei disagi che puo’ portare penso proprio che siano contenti tutti i residenti del centro storico che l’hanno votato ahahahah

  5. Claire ha detto:

    Se il traffico chiude alle 9.30 allora m’ai a susiri cu i sett matinat….

  6. Rosario ha detto:

    Io sono residente nel centro storico e vedo assurdità ogni giorno…l’ultima sabato scorso quando una signora di Palermo doveva accompagnare la madre (novantenne) a casa e non poteva farlo perché era ovviamente tutto chiuso e a Castelbuono non ci sono pass che tengano. Che tristezza!

  7. Giusippina ha detto:

    L’ordinanza perché non la fa per non far parcheggiare ai “calagioli” …dire che si intralcia il traffico è poco.

    • simona ha detto:

      La situazione ai Calagioli è semplicemente vergognosa, anche se la colpa è dei clienti del bar

    • ma di cosa stiamo parlando! ha detto:

      vedremo se adesso se i vigili adotteranno lo stesso peso, che hanno in via cefalu’ e centro storico, e andranno ai calagioli a tenere la situazzione a bada che delle volte per passare è un casino e non ne parliamo di quando arrivano gli autobus che devono girare

      • girare ha detto:

        a proposito di autobus che devono girare ai calagioli secondo voi è normale la manovra che fanno? è giusto che si infilino per via San Guglielmo nella corsia di sinistra per poi fare retromarcia in via geraci? mi è capitato più volte di scendere da via San Guglielmo e trovarmi davanti in piena curva un autobus da 15 metri e l’ho scansato per miracolo. Cosa aspettano i vigili a sanzionare certi comportamenti? cosa aspetta il nostro sindaco a fare una ordinanza che impedisca questa pratica pericolosissima? e dire che lui abita proprio lì, non può non aver visto… o forse si aspetta che succeda l’irreparabile?

        • Eat parade ha detto:

          Aspé. Poi dopo la manovra l’autista parcheggia in piena curva e va a rifocillarsi… Lì c’è un posto dove si mangia se non sbaglio

  8. Compagno ha detto:

    Ma perché ci sono macchine parcheggiate ai calagioli? Ma ppi favur! Siete sobbillatori, c’è l’avete col sindaco, siete tutti tumminelliani che ancora vi brucia. Vergogna!!!!!!

    • simona ha detto:

      Tu non hai capito nulla!
      Chi amministra deve avere la sensibilità soprattutto nei riguardi delle fasce più deboli.
      Vorrei vedere te se avessi una disabilità e ti impedissero di passare

  9. Uno qualsiasi ha detto:

    Ma il “compagno” di quale paese è? Ci vuole coraggio per fare certe affermazioni!

    • Compagno ha detto:

      Ripeto. Io non vedo più macchine di quante c’è ne sono in altri posti. Qua si deve ricondurre per forza tutto a Cicero. Ora basta, non se n’è può più

  10. curioso ha detto:

    Ai calagioli quantomeno c’è uno slargo. In via Cefalù c’è una via a doppio senso di circolazione, una corsia perennemente occupata, una striscia continua a terra che non si potrebbe e dovrebbe oltrepassare. Per passare di lì tutti infrangiamo il codice della strada tutte le volte che passiamo. Meditate gente. Se provocate un qualsiasi banale incidente avrete sempre torto

    • Paolo Laurana ha detto:

      Caro Curioso, la sua affermazione appare davvero curiosa!
      Sia “i calagioli” che via Cefalù fanna parte della medesima statale con le medesime regole pertanto le stesse difficoltà e le stese incongruenze, ma a quanto pare per una parte della comunità ci sono le regole e poi “le nostre regole”
      Ed è davvero curioso constatare come lei riesca a distogliere l’attenzione dalla questione cioè, a quanto mi pare di capire leggendo la lettera aperta del concittadino, sulla “sospensione della libertà personale”

  11. castle ha detto:

    ai calagioli lo slargo si va a fare benedire. Ci sono macchine in doppia fila in curva e in tripla fila all’imbocco di via tenente cortina.
    Il sindaco che fa?

  12. Saro ha detto:

    20 giorni fa , via Cefalù zona negoz. Elettrodomestici ,panificio tumminello ,distributore benzina . A causa delle macchine posteggiare da secoli come del resto per tutta la via Cefalù , ho rotto uno specchietto di una autovettura che proseguiva in direzione opposta ,causa la mia COLPEVOLE altre passata linea continua di carreggiata , 70Euro pagare e sorridere !I MUATI CHI MANNAI A TUTTA A VIA Cefalù SuLU ia u sacci!
    La amministrazione È PReGATA DI PROVVEDERE,GRAZIE!

  13. curioso ha detto:

    Caro Paolo lei non vuole proprio capire. Non è proprio il caso di strumentalizzare tutto quello che succede. Io dalla via Cefalù ci passo decine di volte al giorno. dai calagioli raramente. non è la stessa cosa.Rifletta e vede che quando c’era l’ altro sindaco Lei tutto sto casino non lo faceva. Cerchi di essere imparziale. Se l’amministrazione vuole fare i soldi basta mandare i vigili tutti i giorni in via Cefalù Ai calagioli alla piazzetta e alla fermata dei pulmano presso la posta.

  14. Lucifero ha detto:

    La circolazione stradale e i relativi posteggi sono regolati da vigili efficienti ed efficaci, non è il caso di Castelbuono,

  15. Paolo Laurana ha detto:

    Caro Curioso,
    Lei provi a percorrere tutta la statale dai Calagioli al campetto. Il malcostume castelbuonese è trasversali a tutte le amministrazioni. Comunque ha proprio ragione. Non voglio capire. Ps che ne pensa dell’ordinanza in questione?

  16. Antonio ha detto:

    Qualora l’ordinanza non fosse tolta o sensibilmente rivista mi impegnerò in prima persona nella raccolta firme per abolirla. La civiltà di un paese è legata alla capacità di difendere le classi più deboli.

  17. Uno qualsiasi ha detto:

    Il problema principale è che i vigili non funzionano né in questa amministrazione né in quelle passate, come se fossero scollati dagli amministratori attualmente in carica poi, il buon padre di famiglia deve dare esempio…….e chi vuole capire….

  18. controcorrente ha detto:

    prima di scrivere bisogna leggere l’ordinanza vi è previsto il passaggio dei disabili con tesserino avrà sbagliato chi ha messo il divieto

    • disabile ha detto:

      dietro ai disabili , esistono vari avvocati ,non locali , in grado di leggere le ordinanze .Effettivamente esiste un po di confusione su piazza Castello .Poi si ricordi che il cittadino rispetta i cartelli e quello di piazza Matteotti per i disabili è chiaro , ma non per i velocipedi.

    • Smoke on the truble ha detto:

      Invece i vigili né leggono né scrivono (multe). Se ne stanno nel loro ufficio a fumare in barba anche al fatto che nei pubblici uffici non si fuma più ormai da decenni.

  19. Massimiliano Città ha detto:

    Ciao controcorrente,
    Io l’ordinanza l’ho letta e dalle 18 alle 3 della notte corso Umberto, piazza Margherita e via s. Anna sono interdetti totalmente ai mezzi anche muniti di pass,
    Un abbraccio.

  20. Massimiliano Città ha detto:

    Ciao caro amico disabile,
    Oltre la sostanza poco chiara, ma in italiano cosa vorresti dire?

    • disabile ha detto:

      mi dispiace che non hai capito ,ma era una risposta a controcorrente , che sostiene che non abbiamo letto bene .volevo far sapere al signore che i disabili ,per ottenere i diritti da te citati ,hanno lottato ,pagando avvocati per ONU(2009),EUROPA, MONTECITORIO e sicilia (2017).
      Hai ragione che è interdetta ai possessori di pass la circolazione e si evince chiaramente dall’ordinanza e dai segnali, nelle strade da te citate.
      Mentre in via Alduino Ventimiglia e piazza Castello possono circolare (COME?) .
      Purtroppo i Sindaci , per motivi documentabili ,possono interdire il traffico
      Quali sono questi motivi? sono veramente validi?
      I velocipedi con quel cartello possono circolare , in caso di folla DEVONO portare il mezzo a mano . Purtroppo i cittadini , anche minorenni , in alcuni momenti della giornata pensano che sia una pista ciclabile , ciò rende il disabile in GRAVE PERICOLO.
      propongo un incontro con dirigenti e assessori e il sindaco
      e in particolare i dirigenti : URBANISTICA , LAVORI PUBBLICI , ECONOMIA VIGILI URBANI E SERVIZI SOCIALI
      Spero di essere stato chiaro

      • Massimiliano Città ha detto:

        Caro amico disabile,
        Sei stato chiarissimo. Però riguardo al transito in via Alduino e in piazza castello sono certo che l’amministratore saprà risolvere con il noleggio di un paio di elicotteri, un abbraccio

    • Totó ha detto:

      Perché non gli fai tu una lezione di italiano? Magari senza spocchia…..

      • Massimiliano Città ha detto:

        Ciao Totò,
        è molto bello il tuo commento ma non ho mai avuto spocchia. Sai, io mantengo un nome, il mio e lo metto dietro le idee, le mie, e lo sostengo con le parole, le mie,
        a te i testi chi li scrive?
        Un abbraccio

        • Totó ha detto:

          Anche una buona dose di permalosità mantieni, oltre al nome, alle idee e alle parole. Sarà merito della “politica” ? Per quanto riguarda i testi, me li faccio dettare da Peppino de Filippo, invertendo le parti.

          • Massimiliano Città ha detto:

            Totò caro,
            no, non sono permaloso, ho mille difetti, ma non quello. Se accetti il mio invito a prendere un caffè scoprirai anche che non sono spocchioso, anzi rimarrai forse deluso di avere davanti uno che ama parlare di tutto e sopratutto ha il piacere di ascoltare per imparare sempre di più Semplicemente mi riferivo al fatto che io ci metto il mio nome, che è un’identità e tu no, al momento. Di certo nella vita reale sarai migliore di me.
            Un abbraccio e non volermene.
            Ps se vorrai partecipare io dal 15 al 16 luglio sarò in giro a raccogliere firme per chiedere la modifica dell’ordinanza. Ti invito, è una battaglia di civiltà. La Politica è questa, lavorare per il bene comune.

  21. abcd@libero.it ha detto:

    Stiamo diventando un brutto paese , ma non tanto per le cavolate degli amministratori , ma per l’arroganza che a tutti costi bisogna difendere la propria parrocchia . Come si fa a non esprimere solidarietà a tutte quelle persone che gli vengono negati i DIRITTI ?

  22. Giusy ha detto:

    Se un disabile residente nel centro storico esce e non rientra per le 18 deve aspettare che si facciano le tre di notte?!?! …oppure deve comportarsi da fuori legge… Complimenti!

  23. beppepeppepe ha detto:

    ….Ma la volete publicare sta benedetta ordinanza cosi siamo tutti piu informati ,e se bisogna protestare ,protestiamo …grazie

    • Massimiliano Città ha detto:

      Ciao Beppe è scaricabile dal sito del comune, all’albo pretorio. Qui io non posso pubblicarla ma la presenterò e la farò leggere durante la raccolta firme.

  24. Ivano Guarcello ha detto:

    Massimiliano ti aiuto io…
    Ecco il link
    http://93.94.88.173/castelbuono/mc/mc_attachment.php?mc=20662

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.