Suidi: nuovo attacco a Nicosia, ferito allevatore

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. Ultimo ha detto:

    Controllate il frigo non vorrei fôsse pieno come quello dello zio, se volete essere come Bear Grill dovete fare esperienza e sopravvivere i suidi o ci sparì o ti mangiano, ripeto troppe gabbie, fili di acciaio in giro per ogni campagna, asce, archi, balestre, e poi quando va male siete attaccati. Poi l’ordinanza che era stata adattata dal sindaco Ex… È servita solo a far venire gente a caccia anche da Napoli, Calabria, e tutte le province della Sicilia, a commerciare carne illegalmente, anche sponsorizzando ristoranti dove veniva portata la. Carne. Senza nessun criterio mettendo in pericolo l incolumità pubblica perché si effettuavano battute in mezzo a case, ed i cartelli di battuta in corso rimanevano nelle contrade per mesi, era un continuo, veder girare cacciatori ovunque dalle zone Parco, alle zone di villeggiatura, ed capitato pure di ritrovarsi le lenzuola stese crivellate dalle pallottole davanti lo spiazzo di casa. A tal proposito il sindaco di Petralia ha anche esso effettuato le battute ma con criterio in determinati orari, tabellando le zone, e accompagnando i cacciatori con al seguito le guardie forestali. Si sta creando allarmismo più del dovuto, creando anche danni al settore turistico. Bisognerebbe iniziare a girare e denunciare tutti quelli che illegalmente costruiscono gabbie, cappi con corde di acciaio, con lo scopo di prendere i cinghiali tanto per cominciare e dopo, iniziare le battute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.