Il Prof. Boitani risponde domanda sulla possibilità di fare tornare il lupo in Sicilia e sulle Madonie

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. filippo botta ha detto:

    Con soddisfazione apprendo che il Prof. Botaini ha concluso la sua disanima acclarando l’abbattimento dei suidi quale risoluzione del problema escludendo la possibilità dell’introduzione del lupo per tante problematiche connesse. Tra l’altro i tempi sono cambiati. Infatti, mentre una volta, fuori dall’abitato esisteva l’agricoltura produttiva con gli operatori del settore che erano in grado, anche, di organizzare la difesa dal lupo oggi le strutture agricole che si accompagnano a strutture ricettive con la contemplazione della natura incontaminata e con le escursioni, fiore all’occhiello del nostro parco, presentano i limiti della improvvisa presenza dei cinghiali con i loro conseguenti danni diretti ed indiretti. Gli operatori che con spirito di sacrificio hanno rischiato e continuano a rischiare, ma che credono nella conservazione dell’ambiente e delle loro peculiarità, devono assistere alle dilazioni legislative su norme risolutive che ancora non vengono fuori perché alcuni idealisti sono lontani dai problemi reali e sembrano sognatori di altri tempi. Io mi auguro semplicemente che qualcuno non abbia a pentirsi per il protrarsi di tale stagnante situazione con i pericoli dietro l’angolo anche per le persone!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.